Villaverde (Getafe): “Grazie UEFA per il rinvio con l’Inter. Campo neutro…”

Articolo di
11 Marzo 2020, 17:16
Clemente Villaverde Getafe
Condividi questo articolo

Villaverde, general manager del Getafe, si è presentato in conferenza stampa dopo il rinvio della partita di Europa League con l’Inter (vedi articolo). Oltre a ringraziare l’UEFA per la decisione di posticipare l’incontro ha spiegato le varie ipotesi per recuperarlo.

IL RINVIOClemente Villaverde annuncia il posticipo di Inter-Getafe: «Abbiamo ricevuto una comunicazione dall’UEFA, dove si annuncia che le partite Inter-Getafe e Siviglia-Roma non si giocheranno. L’UEFA ha compreso le problematiche di questi giorni, deciderà in breve tempo quale sarà la soluzione per queste due sfide. Aspettiamo che l’UEFA ci comunichi la soluzione, ma in qualche maniera ha capito le circostanze che governavano la disputa dell’incontro, per i problemi dati dal Coronavirus sia in Italia sia in Spagna. Ringraziamo per la suscettibilità con cui è stata tratta questa circostanza, aspettiamo di conoscere la data del recupero per poter giocare la partita».

CAMPO NEUTRO? – Villaverde fa sapere che Inter-Getafe potrebbe giocarsi lontano da Milano: «L’UEFA sta cercando una sede per giocare la partita. Viste le circostanze si è trovata una soluzione che ha soddisfatto tutte le parti, ma soprattutto il calcio. La relazione con l’Inter e l’UEFA è stata quotidiana: le tre parti sono sempre state in comunicazione. Abbiamo avuto tutte le comunicazioni a livello legale, così come le informazioni sulla diffusione del Coronavirus. La soluzione che si è adottata è in funzione di tutti questi dati che abbiamo conosciuto. Credo che sia un’iniziativa di buon senso. Tutte le parti implicate erano coscienti della situazione che si è generata, totalmente imprevedibile e non dipendente dalle nostre volontà. Volevamo trovare un accordo soddisfacente per tutti, in modo da risolvere questo problema».

STATO D’ANIMO – Villaverde prosegue: «I giocatori hanno sempre continuato ad allenarsi, per raggiungere gli obiettivi dello staff tecnico. Loro hanno preparato le partite, ora continueranno a farlo. Ogni circostanza è differente: adesso stiamo vivendo tutti una situazione incontrollata, è lo stesso in Italia e Spagna. Le autorità ci dicono che è solo l’inizio, dobbiamo essere coscienti di questo e quindi il rinvio è arrivato in forma perfetta. Inter-Getafe in campo neutro e gara secca? Esiste la possibilità. L’UEFA sta studiando le varie ipotesi, una è questa. Dipende dal calendario internazionale, inclusa la Champions League, per i sorteggi. In ogni caso ritengo che bisogna privilegiare le società, per questo ringrazio l’UEFA per aver deciso di rinviare la partita».

NON SI FERMA – Villaverde parla di come bisogna muoversi adesso: «L’UEFA lavora bene a livello generale. Queste circostanze sono arrivate in tempi ristretti, quello che potrà succedere in futuro non lo so ma loro terranno conto di tutto quello che sta accadendo. Ognuno, adesso, sta mettendo in atto delle norme differenti da prima. Non c’è ancora nulla di definito, l’UEFA sta cercando una data per poter recuperare le due partite. Non conta che si continui a giocare l’Europa League, le squadre continuano a lavorare e preparare i suoi impegni (in Spagna, ndr). Che io sappia non c’è nessuna norma, né in Italia né in Spagna, che impedisca di proseguire gli allenamenti».


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato

Google News News Nows Inter News App per Android GRATIS! Inter News App per iOs GRATIS!


tifointer






ALTRE NOTIZIE