Match

Top e Flop di Inter-Borussia Monchengladbach: botto Darmian! Un bocciato

Inter-Borussia Monchengladbach si è chiusa sul risultato di 2-2. I nerazzurri di Conte hanno in mano il pallino del gioco praticamente per tutta la partita, ma si complicano la vita con errori ingenui e superficiali. Buona la reazione dopo lo svantaggio. Tra i migliori in campo Darmian, al suo esordio in maglia nerazzurra. Scopriamo di seguito i “Top e Flop” della sfida nell’apposito rubrica

I TOP DELL’INTER: LUKAKU UNA MANO SANTA, DARMIAN ESORDIO INASPETTATO CON IL BOTTO

LUKAKU – Ormai non è una novità bensì una certezza. Quando l’Inter è in difficoltà c’è sempre Romelu Lukaku a togliere le castagne dal fuoco. Nel primo tempo ha una grande occasione, a tratti è impreciso ma fa sempre valere la sua imponente fisicità. È sua la firma su entrambi i gol: il primo, quello che sblocca il match, arriva al 49′ su un batti e ribatti in area. Il secondo, quasi insperato, arriva al 90′ su un calcio d’angolo battuto da Aleksandar Kolarov. Mano santa.

DARMIAN – L’assenza forzata di Achraf Hakimi, risultato positivo al Coronavirus (vedi articolo), costringe Antonio Conte a cambiare formazione e affidarsi dunque a Matteo Darmian. L’ex Parma, alla sua prima apparizione in maglia nerazzurra, non delude assolutamente, anzi convince anche i più scettici. Fin dai primi minuti appare a suo agio, corre tantissimo e sfiora anche la rete. Mette anche qualche cross interessante in area. Esordio con il botto.

Top e Flop di Inter-Borussia Monchengladbach, nella scheda successiva i bocciati nerazzurri. Clicca qui se non visualizzi correttamente le schede

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
1 2Pagina successiva
Back to top button