Moviola Inter-Milan: Mariani e il VAR graziano Kessié dal rosso clamoroso

Articolo di
17 Ottobre 2020, 21:20
Inter-Milan-Moviola
Condividi questo articolo

Inter-Milan ha avuto Maurizio Mariani come arbitro della partita: questa la moviola dell’incontro valido per la quarta giornata di Serie A 2020-2021 e finito 1-2. Di seguito la valutazione del fischietto della sezione di Aprilia, dei suoi assistenti e degli addetti al VAR.

MOVIOLA INTER-MILANMaurizio Mariani voto 5. Non convince e fa innervosire giocatori e allenatori (entrambi ammoniti). Poco da discutere sul rigore dato al Milan per il fallo di Aleksandar Kolarov su Zlatan Ibrahimovic: lo svedese è in gioco sul lancio, lo tiene Danilo D’Ambrosio. Al 35′ Simon Kjaer affossa Lautaro Martinez: sarebbe punizione dal limite, l’arbitro lascia proseguire. Mariani fa ancora peggio due minuti dopo, quando Romelu Lukaku va via a Theo Hernandez che lo sbilancia: il belga si rialza e gioca, l’azione sfuma ma manca il fallo. Peraltro, a parti invertite, a inizio partita sì che aveva dato punizione allo spagnolo. L’errore macroscopico di Inter-Milan è al 56′, quando Franck Kessié (già ammonito) entra col piede a martello sulla caviglia di Achraf Hakimi. Non ci sarebbe molto da discutere: espulsione. O per doppio giallo o rosso diretto, visto che l’intervento era molto brutto. Invece, incredibilmente, Mariani non dà manco fallo (inconcepibile) e il VAR Massimiliano Irrati ignora un episodio chiaro ed evidente. È sveglio, invece, al 73′ quando c’è da annullare il rigore dato all’Inter. Sul rimpallo fra Christian Eriksen e Kjaer il tocco del difensore (il primo, non il secondo che avviene quando Lukaku sta contendendo il pallone) non viene ritenuto una giocata. Il fallo di Gianluigi Donnarumma ci sarebbe pure, alla fine prevale il fuorigioco precedente. Situazione complicata. Nulla da segnalare a livello di moviola sul finale di Inter-Milan, con recupero prolungato per le tante perdite di tempo rossonere.



Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE