Lecce-Inter, Barella-Brozovic-Sensi dal 1′. Ecco da quanto non succedeva

Articolo di
19 Gennaio 2020, 14:01
Condividi questo articolo

Lecce-Inter è la prima gara del girone di ritorno. Nella formazione annunciata da Antonio Conte, tornano insieme dal primo minuto Barella, Brozovic e Sensi. Si rivede così il centrocampo titolare dell’Inter costruito in estate, dopo diversi mesi.

DI NUOVO TITOLARILecce-Inter, valevole per la prima giornata di ritorno della Serie A 2019/20, vedrà di nuovo insieme il centrocampo titolare dell’Inter. Antonio Conte schiera dal primo minuto Nicolò Barella, Marcelo Brozovic e Stefano Sensi, che giocarono insieme la prima volta proprio nella gara di andata. In quel 26 agosto 2019, però, l’ex Cagliari entra solo al 66′ della ripresa, con la gara sul 3-0: a segnare le prime due reti, proprio i due compagni di reparto. Quello composto da Barella-Brozovic-Sensi è, sin dall’estate, il centrocampo titolare disegnato per l’Inter, e firmato da Conte. Tuttavia, questa linea mediana si è vista poche volte sin qui, soprattutto dal primo minuto.

POCHI PRECEDENTI – Barella, Brozovic e Sensi hanno indossato la maglia dell’Inter insieme dal 1′ solo in 5 occasioni (vedi focus). Contro Udinese, Milan, Lazio, Barcellona e Juventus. La gara coi bianconeri, del 6 ottobre 2019, segna l’ultima volta, durata oltretutto solo 34 minuti a causa dell’infortunio di Sensi. Quella che sembrava una composizione perfetta per l’impostazione che Conte vuole dare al suo centrocampo, si è replicata pochissime volte.




© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE




Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.