MatchPrimo Piano

Inter-Juventus, Conte come nel derby contro il Milan: l’undici “di gala”

Inter-Juventus si giocherà tra poco più di 48 ore e Conte ha già deciso l’undici da opporre agli uomini di Sarri per provare a battere i campioni d’Italia a San Siro: stessa formazione del derby vinto in casa del Milan

COME NEL DERBYInter-Juventus è il big match della settima giornata di Serie A, una partita a dir poco importante per il futuro prossimo del campionato dei nerazzurri: Antonio Conte, contro il suo passato, riproporrà gli stessi uomini che hanno vinto il derby contro il Milan. I nerazzurri sono chiamati a mettere in campo la stessa grinta mostrata in quell’occasione, anche questa volta dopo una delusione di Champions League: pochi giorni prima del derby l’opaca prestazione con lo Slavia Praga, in questo caso la bruciante sconfitta del Camp Nou a Barcellona dopo più di un tempo giocato ad alti livelli.

UNDICI DI GALA – Per tradurre in sana rabbia agonistica l’amara notte di Barcellona, Conte punta sugli undici reduci dalla vittoria nel derby di quasi due settimane fa. Confermati i tre difensori centrali, con Danilo D’Ambrosio avanti su Antonio Candreva a destra e Nicolò Barella ancora titolare. Davanti, con il recuperato Romelu Lukaku (QUI), c’è Lautaro Martinez e non Matteo Politano. Alexis Sanchez squalificato.
Di seguito la formazione scelta da Conte (3-5-2): 1 Handanovic; 2 Godin, 6 de Vrij, 37 Skriniar; 33 D’Ambrosio, 23 Barella, 77 Brozovic, 12 Sensi, 18 Asamoah; 10 Lautaro Martinez, 9 Lukaku.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale

Articoli correlati

Back to top button

Rilevato Ad Block

Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, e si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.