Conte, Siviglia-Inter la prima finale europea: occasione per svoltare

Articolo di
21 Agosto 2020, 11:05
Antonio Conte Antonio Conte
Condividi questo articolo

Siviglia-Inter è una partita importante per Conte. Non solo per i motivi ovvi. Il tecnico ha un’etichetta nelle coppe e stasera ha l’occasione per toglierla.

OCCASIONE PERSONALE – Antonio Conte nella sua carriera da allenatore si è trovato addosso diverse etichette. Una, forse la più nota, è quella di non “funzionare” nelle coppe, specialmente quelle europee. Per lui quindi la finale di stasera è l’occasione per cambiare la visione generale della sua figura.

ALLENATORE DA CAMPIONATO – Il motivo di questa etichetta è semplice. Limitandosi ai massimi campionati Conte ha vinto tre volte la Serie A con la Juventus e una volta la Premier League col Chelsea. Ma nelle coppe europee non è mai riuscito ad arrivare in finale. In verità nemmeno in Coppa Italia, mentre in Inghilterra ha raggiunto due finali di FA Cup (una persa e una vinta). Il conto è facile: allenatore da campionati, da cammino lungo, non da coppe. Situazione chiaramente aggravata dal fatto che il suo successore il bianconero, Allegri, ha da subito raggiunto una finale di Champions League.

SVOLTA A UN PASSO – Nella sua prima stagione all’Inter invece Conte è arrivato in finale di Europa League. Dopo aver solo sfiorato quella di Coppa Italia. Un insieme di circostanze, tra cui certamente le partite giocate a parte rispetto al campionato, che regalano al tecnico e alla squadra un’opportunità di portata storica. Da giocare al massimo, per togliere le etichette e iniziare una nuova storia.


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE