Inter Femminile

Guarino: «Inter-Sassuolo gestita male ma la crescita è positiva! Bonetti…»

Guarino analizza il pareggio casalingo della sua Inter e, più in generale, la prima parte di stagione. L’allenatrice dell’Inter Women, intervistata da LA7 al termine di Inter-Sassuolo, parla anche di Bonetti, ormai leader dell’attacco nerazzurro

PRESTAZIONE NEGATIVA – Il 2-2 di Inter-Sassuolo in Serie A Femminile (vedi articolo) non soddisfa del tutto coach Rita Guarino: «Era importante non mollare, perché comunque la partita si era messa davvero male. Siamo andate in vantaggio e abbiamo avuto l’occasione per chiuderla già nel primo tempo, invece non l’abbiamo gestita bene. Abbiamo lasciato loro il pallino del gioco. Siamo state fortunate e brave a non mollare, credendoci fino alla fine. Ci sono tanti aspetti su cui dobbiamo ancora crescere. Ci alleniamo per aggiungere qualcosa in più. Nella gestione della palla ci dobbiamo organizzare meglio perché, quando incontriamo squadre ben organizzato come il Sassuolo, va gestita meglio. Non bisogna regalarla agli avversari. Le ultime sono state due partite differenti. A Firenze noi aveva fatto un ottimo primo tempo dal punto di vista prestative. Oggi siamo state ciniche nel fare subito gol su riconquista, ma il pallino del gioco lo avevano loro e non siamo state a brave a chiuderla. Anche nel momento di sofferenza, se vogliamo. Nel secondo tempo abbiamo approcciato male e poi pian piano siamo cresciute».

STAGIONE POSITIVA – Guarino, al contrario, è soddisfatta della prima parte di stagione all’Inter: «Il bilancio è assolutamente positivo. Al di là della classifica, che è l’ultima cosa che dobbiamo guardare in questo momento. Ci interessa la crescita delle ragazze. E dal primo giorno in ritiro, confrontandoci, ci accorgiamo di questa crescita. Ma lo notiamo negli allenamenti, che è la partita che conta, perché ti prepara alla gara». Infine una battuta sulla ritrovata Tatiana Bonetti (vedi dichiarazioni), che Guarino commenta così: «Tatiana non la si discute neanche come giocatrice, visto ciò che ha fatto in passato. È arrivata dopo una stagione difficile e ha faticato a trovare la condizione all’inizio, adesso che l’ha trovata è quella giocatrice che vale la pena andare a vedere le partite, che ti può impreziosire con una giocata di valore. Ci sono tante giocatrici che hanno capacità tecniche, Tatiana è una di queste». Queste le parole di Guarino dopo Inter-Sassuolo.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button