Top e Flop di Napoli-Inter: Lukaku, numeri da vera pippa! Habemus ministro

Articolo di
7 Gennaio 2020, 18:45
Condividi questo articolo

L’Inter trionfa sul campo del Napoli mantenendo la testa della classifica insieme alla Juventus. Il trionfo nerazzurro, che al San Paolo mancava da ben ventitré anni, è giunto ancora una volta con i gol di Lukaku e Lautaro Martinez (vedi analisi tattica). Vediamo quali sono i Top e Flop della sfida nell’apposita rubrica

I TOP DELL’INTER

TOP 3 – L’Inter sbanca anche Napoli e mantiene la vetta della classifica in coabitazione con la Juventus. Un successo importante per i nerazzurri di Antonio Conte, che al ritorno dalla sosta natalizia e dopo aver assistito alla vittoria della Juventus contro il Cagliari avevano un ostacolo non da poco da superare. I tre punti arrivano con una prova di personalità, agevolata da un Napoli distratto ma anche e soprattutto dalla coppia d’oro formata da Romelu Lukaku e Lautaro Martinez. Insieme ai gemelli del gol, spicca il ministro della difesa Stefan de Vrij.

ROMELU LUKAKU – È ancora una volta lui a decidere il match con una doppietta di potenza e prepotenza. Lukaku raggiunge quota 14 gol, diventando così il miglior marcatore dell’Inter nell’era dei tre punti a vittoria dopo 18 presenze, superando il record stabilito da Christian Vieri nel 2000 (vedi articolo). Il belga sfodera la solita prova di consistenza e personalità, approfittando degli errori di un Napoli non proprio attentissimo. Non male per essere una pippa (vedi articolo).

LAUTARO MARTINEZ – Il Toro nel primo tempo sembra meno in partita del solito, pur lavorando sempre tantissimo e costruendo tre occasioni da gol. Poi, da un cross partito dai piedi di Matias Vecino e propiziato da uno scivolone di Kostas Manolas, la mette dentro in stile cecchino e chiude praticamente il match nonostante qualche sofferenza patita in seguito e tamponata da un grande Samir Handanovic. Chirurgico.

STEFAN DE VRIJ – Qualche piccola incertezza nel primo tempo quando si fa trovare impreparato, ma passato il momento di paura sale in cattedra sfoderando la sua solita grande prestazione. I numeri parlano di 16 recuperi e 5 uno contro uno vinti su 8. Ministro della difesa.

I FLOP DELL’INTER 

FLOP 2 – L’Inter vince a Napoli dopo ventitré anni, un successo meritato e a tratti agevolato dagli errori di Lorenzo Insigne e compagni. I nerazzurri di Conte dormono sul gol messo a segno da Milik e in generale, pur non soffrendo in modo clamoroso, regalano alla squadra di Gennaro Gattuso troppe occasioni per arrivare in porta. I nostri Flop sono Cristiano Biraghi e Matias Vecino.

CRISTIANO BIRAGHI – Non segue José Callejon in occasione delle rete dell’1-2 di Milik e nel primo tempo produce davvero poco. Migliora nella ripresa dal punto di vista difensivo ma la spinta rimane debole.

MATIAS VECINO – Confusionario in mezzo al campo e abbastanza inconcludente, nonostante l’impegno che non fa mai mancare. La giocata giusta arriva al 62′, quando fa partire un cross indirizzato a Lautaro Martinez e rifinito da un erroraccio di Manolas. Da lì nasce nasce il gol del definitivo 1-3 dell’Inter, ma la prestazione dell’uruguaiano rimane poco brillante.

Oltre ai Top e Flop, clicca qui per leggere le nostre pagelle al termine di Napoli-Inter




© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE




Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.