Focus

Sanchez-Inter ai saluti? Dipende soprattutto (ma non solo) da una persona

Alexis Sanchez sembra destinato ai saluti con l’Inter (vedi articolo). O almeno, questa sarebbe la volontà di entrambe le parti. Per far sì che ciò accada, però, serve che sia proprio lo stesso giocatore a trovare una soluzione.

SCONTENTO Alexis Sanchez non se la sta di certo passando bene all’Inter. L’attaccante cileno, infatti, ha espresso in maniera “velata” il suo malcontento legato allo scarso utilizzo che ne sta facendo sin qui Simone Inzaghi (vedi articolo). Una mancanza di minutaggio dovuta, tuttavia, alla lunga serie di infortuni che Sanchez ha subito fin dalla scorsa stagione. Già Antonio Conte aveva avuto modo di utilizzarlo con il contagocce, proprio a causa di un’inaffidabilità fisica che non permetteva di averlo a disposizione come un’alternativa fissa alla coppia d’attacco titolare. Una situazione che il giocatore vorrebbe chiaramente cambiare.

Alexis Sanchez in partenza a gennaio? Ipotesi difficile

PROBLEMATICHE – Un addio di Alexis Sanchez, al momento, gioverebbe tutte le parti in gioco. Il giocatore stesso, che potrebbe andare a ottenere il minutaggio voluto. Ma anche l’Inter in quanto società. Non dimentichiamo infatti che il cileno percepisce un pesante ingaggio da 7 milioni di euro annui fino al 2023, il che è chiaramente un onere pesante specialmente in un periodo dove la società sta facendo il possibile per diminuire i costi e il monte ingaggi. Ecco perché c’è una sola persona che può far sì che Alexis Sanchez vada via dall’Inter. Ovvero il giocatore stesso. Chiaramente con l’aiuto del suo entourage e di una società che sia disposta a puntare su di lui. Ma sicuramente a tutt’altre cifre rispetto a quelle guadagnate in nerazzurro.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button