Focus

Dimarco fedelissimo di Inzaghi: punto fermo anche nella nuova coppia a sinistra

Federico Dimarco piace molto a Simone Inzaghi, specialmente per il suo contributo in zona offensiva. E anche in Fiorentina-Inter il numero 32 è titolare, nella nuova coppia che presidia la fascia mancina nerazzurra.

PREFERITO, NONOSTANTE TUTTOFederico Dimarco è un giocatore che piace molto a Simone Inzaghi, è risaputo. Il tecnico dell’Inter lo apprezza soprattutto per il suo potenziale contributo alla costruzione della manovra nerazzurra, grazie alla fine proprietà di calcio del numero 32. Un aspetto che spinge l’allenatore a chiudere spesso un occhio sulle lacune difensive, che il laterale ha mostrato anche ieri in Fiorentina-Inter. In difesa Dimarco è spesso protagonista di importanti disattenzioni, che arrivano a pesare nel bilancio dei gol subiti. Eppure questo non sembra influenzare Inzaghi, che continua a vederlo come perno dei suoi accoppiamenti sulla fascia sinistra. Compreso quello delle ultime uscite.

NUOVO BINARIO – Fino a poche settimane fa, i titolari della fascia sinistra dell’Inter erano senza dubbio Alessandro Bastoni e Dimarco. Con il secondo primatista assoluto, avendo giocato più minuti (842 in stagione finora) del difensore numero 95 (811). Eppure nelle ultime tre partite di campionato, Bastoni è sceso in campo solo due volte, ossia contro Roma e Sassuolo. Poi con Salernitana e Fiorentina ha trascorso l’intera gara in panchina. E al suo posto ha giocato il neo-arrivato Francesco Acerbi. Che ieri con Dimarco ha sulla coscienza 2 dei 3 gol subiti dai nerazzurri (e infatti entrambi sono tra i peggiori). Una nuova coppia che probabilmente Inzaghi non vede l’ora di continuare a testare, per diversi motivi.

Inzaghi ridisegna le gerarchie dell’Inter a sinistra

CALENDARIO FITTO – Nell’analizzare gli incastri di formazione decisi da Inzaghi non va cercata una particolare sottotraccia. Basti infatti vedere che finora Bastoni è sempre stato titolare in Champions League, a dimostrazione della fiducia riposta da parte del tecnico. Spesso poi dal 1′ si è visto anche Matteo Darmian presidiare la parte più alta della corsia sinistra. Il più penalizzato è forse Robin Gosens, quello con meno minuti di tutti fin qui (366). Non vi è quindi una coppia fissa per la fascia mancina dell’Inter, a differenza delle ultime stagioni rassicuranti con Bastoni e Perisic. La sensazione è che Inzaghi continuerà a sfruttare l’abbondanza di risorse, scegliendo di volta in volta in base a partita e avversario.

Fiorentina-Inter, pagelle: Dzeko decisivo, Correa nullo! Ma il leader ha il 10

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Ads Blocker Detected!!!

Abbiamo notato che sta usando un AdBlocker. INTER-NEWS.IT sostiene spese ingenti di personale, infrastrutture tecnologiche e altro e disabilitando la pubblicità ci impedisci di guadagnare il necessario per continuare a tenerti aggiornato con le notizie sull\'Inter. Per favore inserisici il nostro sito nella tua lista di esclusione del tuo AdBlocker.

Grazie.

Powered By
Best Wordpress Adblock Detecting Plugin | CHP Adblock