Calciomercato

Rossi: “L’Inter non riscatta Keita. Icardi-Wanda, vergogna! Tifavano Milan”

Gian Luca Rossi, dagli studi di “Top Calcio 24”, parla dell’Inter tra derby vinto, caso Mauro Icardi-Wanda Nara e prospettive della prossima stagione tra il riscatto di Keita e il futuro di Luciano Spalletti

CROLLO MILANESE – Queste le parole di Gian Luca Rossi sul derby: «Questi sono ‘derbini’, i derby del passato contavano veramente e decidevano campionati o Champions League, negli ultimi anni c’è questa voglia e questa ansia per il momento molto parlata e non reale di assoluto rilancio ma io non vedo né InterMilan che possano competere per lo Scudetto l’anno prossimo».

IL CASO – Rossi poi commenta diffusamente il caso Mauro Icardi: «Lui e Wanda Nara sono impauriti e con le spalle al muro, hanno sbagliato completamente strategia e non sono confortati dai risultati. Immagino che in casa loro ci fosse un tifo esasperato per il pareggio del Milan che non è avvenuto, poi possono dire quello che vogliono. Post su Instagram? In questa vicenda le colpe le hanno anche Luciano Spalletti e la società, ma per me uno che non va a lavorare ed è pagato non è un professionista. Chi difende una situazione del genere vuol dire che non ha mai lavorato un giorno in vita sua e non ha mai avuto un datore di lavoro. Non c’è un motivo logico per essere dalla parte di Icardi, o è uno che vuole portarsi a cena Wanda oppure non è interista. Uno che ha una passione per uno che non lavora fa parte della tifoseria che non è corretto che segua l’Inter. Mi assumo la responsabilità di quello che dico: uno che porta un certificato medico quando è stato visitato dalla società è una vergogna».

MERCATO – Infine uno sguardo alla prossima stagione: «Se Suning ha il braccino lo si vedrà subito quest’estate: lasciare a casa Spalletti significa buttare a fondo perduto quasi 20 milioni in due anni per darne 30 al nuovo allenatore. Vediamo anche se è finita l’epoca dei diritti di riscatto con cui vengono presi giocatori che sanno già che a giugno se ne andranno: Keita non ha neanche preso casa a Milano perché sa già che non sarà riscattato perché costa 35 milioni, l’unico che riscattano è Matteo Politano».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro
Adblocker rilevato! Per cortesia leggi questo messaggio

Il sistema ha rilevato che stai usando AdBlock Plus un altro sistema adblocking

 

Noi non usiamo popup, flash, audio in autoplay o altri tipi di pubblicità invadenti e fastidiose

La pubblicità è l\'unico modo che abbiamo per reperire i fondi necessari al mantenimento delle infrastrutture e della redazione.

 

Per favore aggiungi www.inter-news.it alla whitelist del tuo sistema AdBlock.

Refresh