Chelsea, Kante non più essenziale: la cessione un’opportunità?

Articolo di
1 Settembre 2020, 09:30
Kanté Conte Kanté Conte
Condividi questo articolo

N’Golo Kante potrebbe veramente lasciare il Chelsea dopo ben cinque anni dal suo arrivo. Frank Lampard dal canto suo starebbe valutando la situazione a centrocampo, considerando il francese non più essenziale. 

POSSIBILITÀ INTERN’Golo Kante è un obiettivo concreto dell’Inter che intanto è viva anche su più fronti, soprattutto su quello che porta anche ad Arturo Vidal. Il centrocampista campione del Mondo con la Francia potrebbe lasciare il Chelsea dopo ben cinque anni dal suo arrivo da Leicester, con la straordinaria conquista del campionato. All’età di ventinove anni, il calciatore per la prima volta ha dovuto far fronte a una serie di problemi fisici che hanno compromesso la sua stagione in Premier League: circa venticinque partite in campionato e non tutte da titolare. Il Chelsea senza di lui ha comunque vinto, grazie all’intuizione del tecnico Frank Lampard di schierare la coppia Mateo Kovacic e Jorginho davanti la difesa. Il tecnico dunque, non considerando più Kante uno dei pilastri della squadra, potrebbe lasciarlo partire per una cifra che si aggira intorno ai cinquanta milioni. A proposito di numeri e di mercato, intanto il Chelsea torna ad essere protagonista in Premier League, almeno per quanto riguarda il mercato in entrata. Dopo la decisione dell’UEFA di bloccare il mercato le scorse stagioni, la società di Roman Abramovič è tornata ad acquistare talenti a cifre folli, ecco perché la possibile cessione di N’Golo Kante porterebbe un po’ di aria nelle casse dei “blues”.


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE