Calciomercato

Icardi può lasciare il PSG per tornare in Italia, ma l’Inter può solo guardare

Icardi non ha più il posto assicurato nei piani del PSG, che valuta il suo sacrificio sul mercato per far quadrare i propri conti in attacco. Sull’ex capitano dell’Inter c’è da sempre l’ombra del ritorno in Italia, dove di certo non mancano gli acquirenti interessati tanto al centravanti argentino quanto al grande sgarbo

PIANI CAMBIATI – Il futuro di Mauro Icardi può non essere più in Francia. E a nulla valgono le bella parole spese di recente per la “scelta” Paris Saint-Germain (vedi dichiarazioni). Si fanno sempre più insistenti le voci di un suo possibile addio in estate, necessario al PSG per finanziare l’acquisto del pari ruolo Moise Kean (vedi focus), attualmente solo in prestito dall’Everton. Un’operazione almeno da 35-40 milioni di euro, stando alle valutazioni odierne, in rialzo vista l’ottima stagione a Parigi del classe 2000 italiano. Tra infortuni e problemi vari, invece, il valore di mercato di Icardi è crollato e di certo il PSG non può venderlo per meno di 30 milioni, facendo quindi minusvalenza. Ma anche avvicinarsi ai 50 milioni pagati all’Inter appare un miraggio, oggi. Più probabile una cessione in prestito oneroso con obbligo di riscatto condizionato.

POSSIBILI DESTINAZIONI – In caso di addio al PSG, le opzioni per Icardi non sono tantissime. Difficile – se non impossibile – la permanenza in Francia così come il ritorno in Spagna. La Germania non scalda. Resta in piedi l’ipotesi Inghilterra, possibilmente in uno dei club di Londra. Ma oggi non ci sono acquirenti disposti a investire sul classe ’93 argentino, che sogna sempre il ritorno in grande stile in Italia. Non all’Inter, ovviamente. Da tutt’altra parte. L’interesse della Juventus per Icardi è noto da tempo, così come quello di Napoli e Roma. Tutte in cerca di nuovo numero 9 affidabile in Serie A a prescindere da chi siederà in panchina nella prossima stagione. E chi più dell’ex capitano nerazzurro? Il Milan, rinnovando a Zlatan Ibrahimovic (ma non a Mario Mandzukic…), rischia di tagliarsi anzitempo dalla corsa a Icardi per motivi di bilancio, equilibri e gerarchie. Qualora Icardi tornasse in Italia, l’Inter potrebbe solo guardare: non ci sono più clausole “anti-Italia” valide per ricavare 15 milioni extra dal PSG. In attesa di novità di mercato, un nuovo capitolo della storia infinita Icardi-Inter sta per iniziare. Almeno a livello mediatico…

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale

Articoli correlati

Back to top button

Rilevato Ad Block

Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, e si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.