Icardi al PSG, l’Inter reinveste i soldi su due attaccanti? Attesa Cavani – Rai

Articolo di
1 Giugno 2020, 00:07
Mauro Icardi Galatasaray-PSG
Condividi questo articolo

Icardi dalle 13 è ufficialmente un giocatore del PSG. Ciro Venerato, in un servizio andato in onda durante “La Domenica Sportiva” su Rai 2, spiega come l’Inter potrebbe reinvestire i soldi dell’argentino su due attaccanti: uno sarebbe Cavani, seppur in scadenza.

VENDUTO – Così Ciro Venerato: «Il primo colpo del mercato lo firma l’Inter, che si assicura cinquanta milioni di euro più otto di bonus per la cessione a titolo definitivo di Mauro Icardi. Meno rispetto ai settanta preventivati, ma sempre un ottimo gruzzolo. I transalpini ne verserebbero altri quindici se tornasse in Italia: una clausola anti Juventus. Quadriennale da otto milioni di euro più due di bonus per l’argentino, assistito da Wanda Nara e dall’intermediario Gabriele Giuffrida. Euro che Suning reinvestirà per prendere almeno un attaccante. Potrebbero essere due se Lautaro Martinez andasse al Barcellona, a patto che i catalani si decidano a versare l’intera somma della clausola rescissoria».

CON CHI RIMPIAZZARLO? – Venerato spiega dove potrebbero andare i soldi che l’Inter ha incassato da Icardi: «Edinson Cavani è il primo obiettivo, ma il Matador continua a chiedere troppo. Forse in attesa del Newcastle United, che a breve dovrebbe essere rilevato dal principe ereditario della corona saudita e allenato da Mauricio Pochettino. Timo Werner sembra invece aver già deciso il suo futuro: lascerà Lipsia per la Premier League. Valutate anche punte emergenti: Matheus Cunha dell’Hertha Berlino e Adolfo Gaich del San Lorenzo non esaltano più di tanto. A centrocampo tutto su Sandro Tonali: il prestito di Sebastiano Esposito più robusto conguaglio la prima offerta nerazzurra. La Juventus non punterà sul bresciano».


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer






ALTRE NOTIZIE