Primo Piano

Interspac, ecco l’azionariato popolare per l’Inter. Cottarelli: «L’unico scopo»

Al via il progetto Interspac, società presieduta da Carlo Cottarelli, il cui obiettivo è quello di portare l’azionariato popolare nell’Inter.

PROGETTO – Come riportato dal sito di “Sky Sport”, è nato il progetto di azionariato popolare per l’Inter, guidato da Interspac, società presediuta da Carlo Cottarelli, in cui è presente tra i soci attuali anche l’ex presidente della Rai, Roberto Zaccaria. L’attuale direttore dell’Osservatorio sui Conti pubblici italiani e già Commissario per la revisione della spesa ha spiegato. “Vogliamo portare avanti un grande progetto di azionariato popolare. Per rafforzare l’Inter con capitali forniti da noi tifosi, integrati da risorse di investitori istituzionali, in un quadro economicamente sostenibile. Già avviene in altre società gloriose, come il Bayern di Monaco“.

PRIMO PASSO – Quindi ha proseguito. “Vogliamo lavorare insieme all’attuale proprietà, già informata dell’iniziativa. Il nostro unico scopo è sostenere la squadra che amiamo. Siamo grati al presidente Zhang per aver riportato l’Inter ai vertici del calcio. Il primo passo sarà simbolico. Entro fine giugno faremo entrare in Interspac un gruppo ristretto di tifosi interisti noti, che acquisteranno una piccola quota: sportivi, musicisti, scrittori, giornalisti, conduttori televisivi. Ci aiuteranno a far conoscere il progetto“.

OBIETTIVO – L’obiettivo iniziale di Interspac è quello di valutare l’interesse di tutte le parti coinvolte, vale a dire i tifosi (tramite sondaggio online) e la proprietà del club nerazzurro. Successivamente inizierà l’operazione che comprenderà dettagli tecnici, necessarie autorizzazioni e raccolta di risorse.

Fonte: Sport.Sky.it

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button