Borussia Dortmund-Inter 3-2, rimonta completa. Hakimi dominante

Articolo di
5 novembre 2019, 22:54
Hakimi

Finisce Borussia Dortmund-Inter, sfida valevole per la quarta giornata della fase a gironi di UEFA Champions League. Clicca QUI per seguire la cronaca live della partita, a cura di Inter-News.it

SECONDO TEMPO Dopo i primi 45 minuti terminati sul punteggio di 0-2 in favore dei nerazzurri, riprende Borussia Dortmund-Inter. Al 48′ terzo cartellino giallo per i nerazzurri, ammonito Antonio Candreva. Al 50′ arriva la rete che accorcia le distanze: palla persa in uscita dai nerazzurri, Gotze raccoglie il pallone e mette in mezzo per Hakimi che tocca male, ma riesce a far rotolare in rete il pallone dell’1-2. Al 56′ prova Marcelo Brozovic a reagire, con un tiro dalla distanza che però non impensierisce Burki. Al 63′ primo cambio per Lucien Favre, che aumenta il peso offensivo della squadra togliendo Gotze e inserendo al suo posto Paco Alcacer. Al 64′ catastrofe difensiva della squadra nerazzurra, con i giocatori che regalano letteralmente il pallone a Julian Brandt e per il tedesco è una formalità trovare la rete del pareggio. Al 66′ cambio anche in casa nerazzurra, con Biraghi che lascia il posto a Valentino Lazaro. Al 68′ cambio anche a centrocampo, con Matias Vecino che lascia il posto a un rientrante Stefano Sensi. Al 69′ ennesima occasione nel secondo tempo per i tedeschi, con Witsel tutto solo in area che raccoglie un cross di Brandt, ma il suo colpo di testa finisce di pochissimo a lato dalla porta difesa da Handanovic. Al 73′ terzo e ultimo cambio per Conte, che toglie uno spento Lukaku e al suo posto entra Matteo Politano. Al 77′ rimonta completata per il Borussia Dortmund: ennesimo sfondamento sulla sinistra, Candreva si perde Hakimi che anticipa Handanovic in uscita e trova la rete del 3-2. All’81’ altro cambio per Favre, che toglie Sancho e mette Piszczek. All’88’ ultimo cambio anche per la squadra di casa: fuori Thorgan Hazard, dentro Guerreiro. All’89’ occasione per i nerazzurri: bella azione al limite dell’area avversaria, Stefano Sensi trova il tiro dal limite ma la conclusione è centrale e viene bloccata bene da Burki. Dopo 4 minuti di recupero concessi dall’arbitro termina la sfida, grande delusione per i nerazzurri che nel secondo tempo faticano e ora il discorso qualificazione si complica.

BORUSSIA DORTMUND 3 – 2 INTER

MARCATORI: Lautaro Martinez (I) al 5′, Vecino (I) al 40′, Hakimi (B) al 50′ e al 77′, Brandt (B) al 64′

BORUSSIA DORTMUND (4-2-3-1): 1 Burki; 5 Hakimi, 15 Hummels (C), 16 Akanji, 14 Schulz; 28 Witsel, 33 Weigl; 7 Jadon Sancho, 19 Brandt, 23 Thorgan Hazard; 10 Gotze.

A disposizione: 40 Oelschlagel; 2 Zagadou, 13 Guerreiro, 26 Piszczek; 6 Delaney, 8 Dahoud; 9 Alcacer.

Allenatore: L. Favre

INTER (3-5-2): 1 Handanovic (C); 2 Godin, 6 de Vrij, 37 Skriniar; 87 Candreva, 8 Vecino, 77 Brozovic, 23 Barella, 34 Biraghi; 9 Lukaku, 10 Lautaro Martinez.

A disposizione: 27 Padelli; 95 Bastoni; 12 Sensi, 19 Lazaro, 20 Borja Valero; 16 Politano, 30 Esposito.

Allenatore: A. Conte

NOTE: Ammoniti: Biraghi (I) al 1′, Skriniar (I) al 30′, Candreva (I) al 48′, Hazard (B) al 79′; Sostituzioni: Valentino Lazaro per Biraghi (I) al 66′, Sensi per Vecino (I) al 68′, Politano per Lukaku (I) al 73′, Piszczek per Sancho (B) all’82’; Recupero: 1′ (PT), 4′ (ST)

Condividi questo articolo

Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato

Google News News Nows Inter News App per Android GRATIS! Inter News App per iOs GRATIS!


tifointer






ALTRE NOTIZIE