Nazionali

Lukaku non segna ma festeggia: il Belgio ribalta e annulla la Danimarca

Lukaku non mette la firma sul tabellino di Danimarca-Belgio ma poca importa. I tre punti valgono la qualificazione alla prossima fase di Euro 2020. Prestazione straordinaria per il centravanti dell’Inter, a cui non serve segnare per essere determinante. Danesi vicini ai saluti

RIMONTA COMPLETATA – Il Belgio ha un motivo per festeggiare dopo aver battuto la Danimarca in trasferta. Il gol danese di Yussuf Poulsen (Lipsia) al 2′ viene ribaltato nella ripresa dall’uno-due belga firmato da Thorgan Hazard (Borussia Dortmund) al 55′ e Kevin de Bruyne (Manchester City) al 70′. Il Belgio del CT Roberto Martinez sale a quota 6 punti, quindi è prima in solitaria nel Gruppo B nonché già qualificata per il prossimo turno. La Danimarca del CT Kasper Hjulmand, invece, resta ferma a 0 ed è vicinissima all’aritmetica eliminazione. Lo spettacolare 1-2 di Danimarca-Belgio non è nulla rispetto allo spettacolo dentro e fuori dal campo per omaggiare Christian Eriksen (vedi articolo). Lo sa bene Romelu Lukaku, che in campo si è emozionato per motivi extra-calcistici. Oggi non ha segnato pur avendo partecipato attivamente alle due reti, ma poco importa: il suo amico Chris sta bene e la sua Nazionale Belga avanza, candidandosi tra le favorite per Euro 2020. Il Belgio ha a disposizione un super Lukaku in questo torneo.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button