Ventura: “Conte all’Inter? Non mi ha colpito, ideale per vari motivi”

Articolo di
26 giugno 2019, 17:03
Gian Piero Ventura

Gian Piero Ventura, ex commissario tecnico dell’Italia, è intervenuto in collegamento con “Radio Sportiva”. Parlando di Antonio Conte all’Inter e Maurizio Sarri alla Juventus ha spiegato perché, a suo avviso, non siano dei cambi in panchina particolarmente sorprendenti.

NESSUNA STRANEZZAGian Piero Ventura, nella scorsa stagione passato brevemente al Chievo, non è sorpreso per le scelte di Antonio Conte e Maurizio Sarri: «Sinceramente non mi ha colpito nessuno dei due. Cioè, che Conte potesse andare all’Inter credo che non ci fossero dubbi già da vari mesi, vuoi perché era la squadra perfetta per lui vuoi perché c’era Giuseppe Marotta o per altri motivi. Nel momento in cui la Juventus rinuncia a Massimiliano Allegri, che era reduce dalla sconfitta in Champions League ma anche da cinque scudetti consecutivi, è evidente che l’accusa che veniva fatta mediamente ad Allegri era quella di un gioco non divertente. Nel momento in cui fai questa scelta è chiaro che vada a ricadere su un allenatore che ha nel suo DNA il fatto di divertire, ma non credo sia sufficiente perché la Juventus è abituata a vincere. Certo è che se si arrivasse all’obiettivo del vincere divertendo Sarri sarebbe perfetto, poi i fatti dicono altro».

Inter-news.it - Google News Inter-news.it - New Now





ALTRE NOTIZIE