Mondo Inter

Vecino non vuole sentir parlare di addio all’Inter: «Inzaghi mi fa sentire importante»

Vecino è sicuro del suo nuovo ruolo nell’Inter. E il merito è tutto di Inzaghi, che vuole puntare sul centrocampista uruguayano nonostante la situazione contrattuale in bilico. Chi la spunterà?

MEZZALA INZAGHIANA – Il mercato estivo non è ancora chiuso e in casa Inter potrebbe succedere di tutto. Soprattutto a centrocampo, dove qualcuno dovrà partire. Uno degli indiziati è Matias Vecino, che è soddisfatto della sua nuova vita nerazzurra sotto la guida di Simone Inzaghi e non vuole sentir parlare della parola cessione. Anzi, il centrocampista uruguayano l’ha ribadito negli ultimi giorni: «Sto giocando più come numero 8. E personalmente, nei tre di centrocampo, mi trovo meglio a giocare proprio da mezzala (nella Nazionale Uruguayana di recente ha agito da perno centrale, ndr). Anche Inzaghi preferisce lavorare sul 3-5-2, ma scambia molto le posizioni degli interni. Cosa che non faceva Antonio Conte, invece. Sono felice perché Inzaghi mi ha dato molta fiducia, dicendomi che per lui sarò un giocatore molto importante». Le parole di Vecino nel corso della trasmissione “Ultimo al Arco” sulle frequenze della radio uruguayana Sport 890 sembrano voler chiudere all’ipotesi cessione. Il contratto in scadenza il 30 giugno 2022 non gioca a favore di Vecino, che ancora non ha rinnovato: lo farà in tempo utile per evitare l’addio a parametro zero?

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button