Mondo Inter

Van der Meyde: «Amo l’Inter, tifosi eccezionali. Ecco perché andai via»

Andy van der Meyde è stato intervistato da Grand Hotel Calciomercato, dove ha parlato del suo passaggio all’Inter e del suo amore per i colori nerazzurri.

ESPERIENZA MEMORABILE Andy van der Meyde ha raccontato così il suo passaggio all’Inter e il rapporto con l’ambiente: «Avevo fatto bella figura contro l’Inter in Champions League. Loro si interessarono a me, ma io volevo rimanere all’Ajax che fu però costretto a cedermi. L’Inter è stata una grande squadra, con tifosi eccezionali che mi trattarono come un re. Mi sono goduto al massimo quell’esperienza. In nerazzurro mi si chiedevano compiti diversi, non fu facile il passaggio dai due campionati».

ADDIO – Van der Meyde ha poi raccontato il rapporto con Cuper e i motivi del suo addio ai colori nerazzurri: «Con il mister avevo un ottimo rapporto, poi con l’arrivo di Zaccheroni la squadra diventò troppo difensiva. Alla fine fui messo alla porta quando Mancini subentrò e comprò troppi giocatori. Fu difficile ritagliarmi il mio spazio. Ma come ripeto, nessun rancore. Amo l’Inter e spero sempre di vederli in alto».

FONTE – Grandhotelcalciomercato.com, Alessandro Schiavone

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro
Adblocker rilevato! Per cortesia leggi questo messaggio

Il sistema ha rilevato che stai usando AdBlock Plus un altro sistema adblocking

Noi non usiamo popup, flash, audio in autoplay o altri tipi di pubblicità invadenti e fastidiose

La pubblicità è l\'unico modo che abbiamo per reperire i fondi necessari al mantenimento delle infrastrutture e della redazione.

Per favore aggiungi www.inter-news.it alla whitelist del tuo sistema AdBlock.

Refresh