Teotino: “Lautaro Martinez, se parte non gran segnale per l’Inter. Serie A…”

Articolo di
4 Aprile 2020, 16:32
Gianfranco Teotino
Condividi questo articolo

Gianfranco Teotino, noto giornalista, intervenuto sulle frequenze di “Radio Sportiva” ha parlato della situazione relativa alla ripresa dei campionati, ancora fermi a causa dell’emergenza coronavirus. Una battuta, infine, su Lautaro Martinez, attaccante dell’Inter corteggiato dal Barcellona

RIPRESA – Gianfranco Teotino ha parlato della possibile ripresa del campionato di Serie A, una volta che l’emergenza relativa al coronavirus sarà finita: «Il calcio si è fermato quando i governi hanno deciso di fermare. È facile a posteriori dire che ci si poteva fermare prima ma la UEFA non ha questo potere decisionale. Non si possono fare previsioni sulla ripresa, pare che siamo entrati in una fase più positiva. Per uscirne servirà ancora qualche settimana, poi le squadre dovranno riprendere la preparazione. Mi auguro che fra fine maggio e inizio giugno si possa giocare. La UEFA con l’Eca ha comunicato che l’obiettivo è che i campionati vengano portati a termine, minacciando sanzioni per chi si ferma. Se fosse impossibile, credo che verranno utilizzate le classifiche al momento dello stop per l’ammissione alle coppe. Se non si riuscisse a terminare il campionato il criterio migliore secondo me sarebbe quello di non assegnare lo scudetto e di limitare a due le retrocessioni, con le due promozioni dirette dalla B vista l’impossibilità di giocare i play-off».

SEGNALE – Teotino, infine, parla della situazione relativa a Lautaro Martinez, corteggiato dal Barcellona: «Lautaro Martinez? Ha una clausola, vedremo se il Barcellona avrà tutti questi soldi da spendere e se il giocatore accetterà l’eventuale corte dei blaugrana. Se dovesse partire, non sarebbe un grande segnale per l’Inter».

 

 


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato

Google News News Nows Inter News App per Android GRATIS! Inter News App per iOs GRATIS!


tifointer






ALTRE NOTIZIE