Taveri: “Eriksen? L’Inter non doveva certo scoprirlo. Lautaro Martinez…”

Articolo di
13 Ottobre 2020, 23:39
Mino Taveri Mino Taveri
Condividi questo articolo

Eriksen continua a sembrare lontano dalla formazione titolare per il derby Inter-Milan di sabato, nonostante la squalifica di Sensi e le assenze di Gagliardini e Nainggolan causa Coronavirus. Mino Taveri, nel corso di “Speciale UEFA Nations League” su 20, ha indicato le difficoltà del danese e quelle di Lautaro Martinez, che sarà costretto a un viaggio intercontinentale.

ANCORA INCOMPRESOMino Taveri non capisce la differenza di rendimento per Christian Eriksen fra Inter e Danimarca: «Sembra che quando va da un’altra parte giochi bene. Che sia un buon giocatore non si discute, che non riesca a trovare la sua collocazione… Non è che devi scoprire Eriksen, quando è arrivato all’Inter si sapeva già: era stato preso per quello, si spera. Il derby? Sarà indicativa e interrogativa questa partita. Volenti o nolenti gli assenti ci saranno, causa COVID-19, comunque ci saranno dei giocatori stanchi come sempre per le trasferte delle nazionali. Lautaro Martinez ha segnato (poco fa, ndr), ma deve fare qualche migliaio di chilometri per giocare il derby e domani siamo già a mercoledì, vuol dire che non si allena. Le partite dopo le pause delle nazionali hanno sempre qualche interrogativo in più. Romelu Lukaku? Era il beniamino di Antonio Conte e lo è sempre più e a ragione. È un gran giocatore e mi sembra anche un gran personaggio».



Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE