Sorrentino: “Inter già così l’anno scorso, ma con Conte e Lukaku ecco che cambia”

Articolo di
23 Settembre 2019, 18:31
Condividi questo articolo

Andrea Sorrentino – giornalista sportivo -, ospite negli studi di “Tiki Taka – Il calcio è il nostro gioco” su Italia 1, fa un parallelo tra l’Inter di Conte e Lukaku e quella di Spalletti e Icardi, senza mai citarli

PICCOLI CAMBIAMENTI – Non c’è solo il bicchiere mezzo pieno per Andrea Sorrentino, che dopo il successo nel Derby di Milano fa notare le attuali lacune in campo: «Romelu Lukaku gioca moltissimo per la squadra, si mette al servizio di tutti che è una cosa che a questa Inter mancava da anni (fa riferimento al periodo con Mauro Icardi centravanti, ndr). L’Inter la grinta l’aveva anche l’anno scorso, difendeva benissimo e vinceva i derby (si riferisce ai risultati ottenuti da Luciano Spalletti sulla panchina nerazzurra, ndr), l’Inter di Antonio Conte è già Inter di Conte, ma deve migliorare nella circolazione di palla e nel modo di servire gli attaccanti. Se anche Edin Dzeko fosse andato all’Inter, cosa sarebbe stato? Per Conte poteva giocare con Lukaku».



Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE




Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.