Mondo Inter

Pedullà: «Dumfries giochi di più per capire l’Inter! Ha tagliola sulla testa»

Pedullà sponsorizza Dumfries già dalla partita di oggi contro il Sassuolo, dove è in ballottaggio con Darmian (vedi articolo). In collegamento da Roma per Sportitalia Mercato, il giornalista ha poi analizzato la questione Champions League.

SERVE CONFERMA – In vista di Sassuolo-Inter arriva un consiglio da Alfredo Pedullà: «Per me il miglior Denzel Dumfries dovrebbe giocare di più. Arriva da una realtà diversa, per me ha bisogno di fare quattro-cinque partite di fila. Può capire solo giocando: se gliene fai giocare una sì e una no arriva a novembre senza aver capito. Puoi giocare una volta con Matteo Darmian a sinistra e Dumfries due-tre in più. È in un ruolo delicato, lui ha una certa tagliola sulla testa perché arriva dopo Achraf Hakimi, per me è un grande interprete ma lo può dimostrare se gli dai tre-quattro occasioni subito. Lo fai rifiatare quando è entrato negli schemi, altrimenti ritardi il processo di inserimento e non riesce a integrarsi come dovrebbe».

LA COPPA – Pedullà passa da Dumfries alla Champions League: «Zero gol Inter solo frutto di episodi? Secondo me è così, non è diversamente spiegabile. Io mi riferisco soprattutto a Inter-Real Madrid, non soltanto allo Shakhtar Donetsk: l’Inter ha avuto le occasioni, se non le avesse avute avrei pensato a delle situazioni diverse tra campionato e Champions League. Il primo tempo contro il Real Madrid ce lo ricordiamo tutti: ha avuto cinque occasioni da gol. Nel secondo tempo un altro paio, è stata sfortunata con errori di misura: se si ripetesse quella partita farebbe almeno due gol. Si tratta di episodi, con lo Shakhtar Donetsk ha avuto tre-quattro occasioni. Può capitare, ma ha compromesso abbastanza il cammino in Champions League: le prossime due non le può bucare, deve fare minimo quattro punti possibilmente sei. Ritengo che l’attacco dell’Inter tornerà a produrre e a realizzare».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button