Mondo Inter

Pecci: “Eriksen? Sembra che Conte non ci creda più. Lukaku-Inter…”

Eriksen è in lizza per giocare titolare in Napoli-Inter, ma nel mese in cui ha potuto essere schierato non è riuscito a imporsi. Eraldo Pecci, ospite della trasmissione di Rai 2 “La Domenica Sportiva”, ritiene che Conte non sia così convinto del danese, a differenza di Lukaku ritenuto una garanzia.

IL GRANDE DUBBIOEraldo Pecci ha dei dubbi su una coesistenza fra Stefano Sensi e Christian Eriksen: «Come linea di massima no. Eriksen è arrivato all’Inter come l’uomo che doveva dare il cambio di marcia e sembra che Antonio Conte, a un certo punto, non ci creda più fino in fondo. Sembra che non abbia più la fiducia di quando sono andati a comprarlo. Non è facile, per uno che arriva dall’Inghilterra. Cosa gli manca? Io credo che quando compri un giocatore vedi le caratteristiche: se uno è capace a fare i cross gli fai fare i cross. Lui, secondo me, l’hanno preso per stare dietro le punte. Detto questo è una semifinale aperta, anche se l’Inter ha perso in casa».

CHI IN ATTACCO? – Pecci ipotizza cosa potrà succedere in caso di cessione di Lautaro Martinez: «Succede che devi trovare uno che fa gol. Può avere varie caratteristiche, perché Romelu Lukaku secondo me si sposa con diversi altri giocatori. Di sicuro con Lukaku giochi sempre in undici: ci sono giocatori che se non fanno gol giochi in dieci, ma Lukaku è una presenza e una certezza oltre che un buon punto di partenza. Io credo che questo mercato, dopo tutto quello che abbiamo vissuto, proporrà varie soluzioni all’Inter perché a Lukaku si possono affiancare diversi giocatori».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale

Articoli correlati

Back to top button

Rilevato Ad Block

Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, e si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.