Mutti: “Conte sia meno duro! Inter, non deprezzare quello che hai”

Articolo di
31 ottobre 2019, 23:48
Bortolo Mutti
Condividi questo articolo

Mutti, ex allenatore fra le altre di Piacenza e Napoli, è ospite di “Sportitalia Mercato”. Parlando dell’Inter ha criticato le parole degli ultimi giorni di Conte, sostenendo che le dichiarazioni del tecnico nerazzurro non siano il massimo anche per valorizzare la sua rosa.

GLI ESCLUSIBortolo Mutti analizza l’epurazione dei tre scontenti in estate (Mauro Icardi, Radja Nainggolan e Ivan Perisic): «Quello che succede all’Inter lo fanno anche in squadre minori. Dove ci sono dei problemi certe cose non le vogliono portare all’interno dello spogliatoio, cercano delle cose da sviluppare. Non si discute Nainggolan, ma abbiamo gestito tutti degli spogliatoi e ci sono state delle cose particolari dove non c’era niente da fare. Certe situazioni non sono gestibili, a volte c’è rottura. Quando parti con un progetto così importante, con degli investimenti così importanti anche sull’allenatore, certe situazioni non le devi avere. Devi azzerare tutto e ripartire».

LA CRITICA – Mutti se la prende con Antonio Conte: «Rafforzare l’Inter vuol dire non deprezzare adesso quello che ha. Questa situazione di Conte, che minimizza a volte la panchina, per me dovrebbe essere un pochino meno duro. Deve cercare di dare valore a chi c’è dietro i titolari, magari possono diventare utili da qui a gennaio».


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato

Google News News Nows Inter News App per Android GRATIS! Inter News App per iOs GRATIS!


tifointer






ALTRE NOTIZIE