Mondo Inter

Montanari: «Inter, sui costi tirata una riga. Ma la squadra deve rinforzarla»

Montanari prova a capire che intenzioni abbia l’Inter per impostare la prossima stagione, dopo aver già chiuso con Conte. Il giornalista di “Milano Finanza”, ospite di Sportitalia, segnala alcune necessità.

NO ALLO SMANTELLAMENTO – Andrea Montanari fa i conti in tasca a Suning: «L’Inter doveva valere un miliardo, all’incirca. Poi siamo scesi a 850, è arrivata all’offerta di BC Partners a 800. Siamo scesi a 275, il finanziamento di Oaktree, e ai sette milioni di buonuscita di Antonio Conte. È proprio una scala che scende, però è anche una dimostrazione del fatto che c’è una variazione della strategia nel club nerazzurro. Non tieni un allenatore che ti ha portato a vincere, ma aveva un ingaggio da dodici milioni di euro. Se fai una scelta nell’anno in cui vai in Champions League, dove ci sono ricavi da minimo quaranta-quarantacinque milioni, come azionista ridimensioni subito a una settimana dal successo più importante che hai avuto. La prospettiva è ridimensionare le aspettative in ottica Champions League, da dove arrivano i maggiori ricavi potenziali a tavolino. È evidente che l’Inter ha tirato una riga, visto che i costi strutturali sono eccessivi e si affiderà a uno che costa molto meno di Conte. Questo ha un’implicazione: oltre Conte potrebbero andare via altri giocatori. La squadra la devi rinforzare, c’è il rischio di non essere competitivi da subito».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro
Adblocker rilevato! Per cortesia leggi questo messaggio

Il sistema ha rilevato che stai usando AdBlock Plus un altro sistema adblocking

 

Noi non usiamo popup, flash, audio in autoplay o altri tipi di pubblicità invadenti e fastidiose

La pubblicità è l\'unico modo che abbiamo per reperire i fondi necessari al mantenimento delle infrastrutture e della redazione.

 

Per favore aggiungi www.inter-news.it alla whitelist del tuo sistema AdBlock.

Refresh