Marini: “Inter sfortunata contro il Siviglia. Conte? Mi auguro rimanga”

Articolo di
23 Agosto 2020, 14:30
Antonio Conte Juventus-Inter Antonio Conte Juventus-Inter
Condividi questo articolo

 Gianpiero Marini, ex calciatore dell’Inter oggi allenatore, intervenuto sulle frequenze di “Radio Sportiva” ha parlato della squadra nerazzurra e di Antonio Conte, soffermandosi in particolare sullo sfogo del tecnico e sulla sconfitta in finale di Europa League

SFORTUNA – Queste le parole di Gianpiero Marini«Finale persa? Non vedo responsabilità o colpe principali, l’Inter ha affrontato una squadra preparata e forte ed è stata anche sfortunata. Gli episodi hanno determinato il risultato e perdere con un’autorete sfortunata lascia l’amaro in bocca. Ci sono anche i meriti del Siviglia, ottima squadra e attrezzata. Negli ultimi 20 minuti la forza è stata la gestione della partita. L’Inter avrebbe potuto vincere, quando una finale viene decisa da un’autorete di quel genere diventa difficile reagire. Sfogo Conte? Dopo una delusione così pesante ci sta, ma in questo momento l’Inter e Conte hanno bisogno l’uno dell’altra. La squadra nerazzurra è la migliore d’Europa, ha un grande allenatore, un grande AD come Marotta, l’esperienza di Oriali e una struttura che a livello prospettico porterà a vincere, oltre alla disponibilità economica. Penso che la delusione durerà 3-4 giorni prima di essere un rapporto più forte di prima. A livello fisico nemmeno la Juve è superiore, già così il prossimo anno i nerazzurri possono ambire a vincere. Ci sono tanti giovani interessanti. Se non ci fossero i presupposti per continuare? Auguro a Conte di rimanere, perché c’è veramente la possibilità di mettere nella sua bacheca personale alcuni trofei importanti in quanto allenatore di spessore».


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE