Mondo Inter

Marini: “L’Inter ha tutte le carte per finire davanti al Milan. Con la Juventus…”

Gianpiero Marini, ex giocatore e allenatore dell’Inter, ha parlato a “Radio Sportiva” del momento dei nerazzurri all’indomani del pareggio con la Roma. Nonostante un inizio di 2021 non proprio perfetto e il -3 dal Milan ritiene che i nerazzurri abbiano buone possibilità di successo in stagione, anche domenica contro la Juventus.

DAY AFTER – Gianpiero Marini dà una valutazione su Roma-Inter: «Dispiace aver preso gol negli ultimi minuti, però vedo il bicchiere mezzo pieno. Fare risultato positivo contro la Roma, in questo momento, non è assolutamente facile anche perché si veniva da una sconfitta. Secondo me è stato un buonissimo risultato, i tre punti di distacco dal Milan sono una partita: se la può giocare nel derby. L’Inter, secondo me, ha tutte le carte in regola per arrivare davanti al Milan».

FAVORITI – Per Marini i nerazzurri sono quindi meglio del Milan. L’ex giocatore e allenatore spiega perché: «A mio giudizio la formazione dell’Inter, in questo momento, è la più accreditata a livello tecnico e fisico. Poi non ha l’impegno delle coppe europee, è un qualcosa di positivo questo sotto tanti aspetti per la vittoria del campionato».

SOSTITUZIONI CONTESTATE – Marini fa una valutazione dei cambi fatti da Antonio Conte ieri in Roma-Inter: «Dovrei essere nei panni di Conte. Conosce i giocatori, come stanno a livello fisico e la squadra avversaria: di tutto e di più. Penso che abbia fatto bene, poi conta il risultato: per me pareggiare con la Roma è positivo. Il campionato va avanti, c’è la Juventus e ci sono partite importanti, però essere a tre punti dalla prima è un buon risultato».

DERBY D’ITALIA – Sulla classicissima di domenica Marini è fiducioso: «Inter-Juventus? Sicuramente è importante, anche per la classifica. Se l’Inter non dovesse perdere con la Juventus allora il cammino diventa meno impegnativo. Sarà una partita difficile, perché la Juventus ha ancora la partita da recuperare contro il Napoli: dovesse vincere sarebbe a un punto dall’Inter. Sarà una battaglia, a mio giudizio l’Inter sta meglio della Juventus e se la può giocare. È in casa e per me può vincere».

DA NON SNOBBARE – Marini, giustamente, si sofferma sulla partita di Coppa Italia contro la Fiorentina di mercoledì: «Giusto onorarla. L’importante è mettere una coppa in bacheca, per la società e per Conte. Lui ha a disposizione una rosa di giocatori che possono considerarsi tutti titolari, li saprà gestire nel modo migliore. Non è una partita di secondo piano».

AL TOP – Marini elogia la rosa a disposizione di Conte: «Io ritengo che l’Inter abbia il parco giocatori se non migliore d’Italia fra le prime tre. Ha giocatori importanti in qualsiasi settore, poi a mio giudizio ne ha parecchi italiani con cui puoi parlare in modo diverso e possono servirti meglio. A mio giudizio non ha punti deboli: dove si possono giocare due attaccanti come Romelu Lukaku e Lautaro Martinez? Credo non ci sia una squadra così. Ritengo Nicolò Barella uno dei migliori incontristi al mondo, dove lo trovi un centrocampo così? È una squadra, a mio giudizio, molto quadrata e forte».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale

Articoli correlati

Back to top button

Rilevato Ad Block

Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, e si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.