Mondo Inter

Marani: “L’Inter combatte e lotta, la partita di ieri può essere la svolta”

Ieri l’Inter ha vinto un derby incredibile dando una grande prova di carattere. La squadra di Conte ha agganciato la Juventus in vetta alla classifica rilanciando le sue ambizioni di titolo, il punto di Matteo Marani per Sky Sport

LA DIFFERENZA – In una corsa scudetto che si profila sempre più a tre ci sono due allenatori che stanno facendo la differenza e sono Conte e Inzaghi: «In questo momento sono due allenatori a fare la differenza e sono quelli che concorrono per portare via il titolo alla Juventus, Conte e Inzaghi. Sono entrambi determinanti. L’Inter di ieri ha avuto una reazione rara nel calcio, andare sotto di due gol, nel derby in cui nessuno si aspettava un Milan così forte e concentrato. Quella reazione può segnare la stagione, ricordo la vittoria della Juventus di Conte a Napoli che fu una svolta e questa partita può dare l’ultima convinzione che in questa corsa ce la può fare. La squadra ha reagito, non si è fatta prendere da paure a angosce, i limiti storici dell’ambiente Inter che però Conte ha scacciato. L’Inter combatte e lotta fino in fondo, ha attraversato il momento più difficile settimane fa, ma questa è una squadra che ha perso solo una partita contro la Juventus, ha messo su vittorie su vittorie».

LO SPIRITO E LE ALTERNATIVE – Questa Inter ha uno spirito diverso rispetto al passato e ora ha avuto dal mercato le alternative che servivano: «Sanchez comincia a essere un’alternativa quindi non c’è vuoto in attacco. Benissimo il centrocampo, è un centrocampo che ha sostanza e poi c’è in difesa de Vrij che ha dimostrato di essere decisivo al di là del gol. E’ un’Inter mentalmente forte. Si è allargata la rosa e con Eriksen è un bell’allargare, il mercato di gennaio doveva essere importante e lo è stato, ma è lo spirito che sta facendo la differenza. L’Inter viaggia a medie nettamente superiori alla scorsa stagione e lo sta facendo per l’atteggiamento mentale, per le gare che ha sofferto ma non ha perso. E’ una squadra con un trascinatore che è Conte e giocatori motivati che ci credono, lottano e combattono e hanno lo spirito per le grandi imprese. Conte sa dare queste iniezioni come ha fatto alla Juventus e al Chelsea, per una squadra che deve vincere subito Conte rimane il migliore. Ora è una squadra che ha alternative, ha lo spirito giusto e domenica si gioca un pezzo importantissimo di stagione».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale

Articoli correlati

Back to top button

Rilevato Ad Block

Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, e si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.