La Russa: “Leonardo fa la formazione al Milan, Gattuso come Zenga-Inter!”

Articolo di
12 marzo 2019, 13:29
Ignazio La Russa

Ignazio La Russa – Vice-Presidente del Senato e tifoso interista –, ospite negli studi di “Monday Night” su Sportitalia, percepisce già l’aria da derby criticando come di consueto Gattuso, pur non risparmiando battute su Spalletti per le diverse situazioni createsi all’Inter e al Milan nell’ultimo periodo

DERBY E POLEMICHE – Subito in clima derby Ignazio La Russa, ma prima un pensiero alla partitissima odierna di Champions League: «Se alla Juventus non lo vogliono, Moise Kean lo prendiamo noi all’Inter! Magari non con Massimiliano Allegri in panchina… Non ci sono derby che valgono poco, anche se entrambe le squadre sono lontane dai risultati, il derby è sempre il derby, e stavolta c’è un plus: ci giochiamo il terzo posto! A volte questo non aiuta lo spettacolo perché i risultati contano troppo ed esce una partita soporifera: spero di no, ma il rischio c’è. E poi, se la Roma riesce ad avere anche un arbitro più intelligente di quello avuto da noi a Firenze e che annulla un gol all’Empoli che pochi avrebbero annullato, diventa anche un po’ più difficile… Noi dell’Inter dobbiamo sempre avere un ostacolo in più! In queste ultime partite con il VAR non ce n’è andata bene una, per fortuna la partita contro la SPAL è andata bene, ma anche il gol annullato a Lautaro Martinez non è che mi sembrasse un episodio così grave. Sia quando è giusto sia quando non è, sempre il gol ci annullano (ride, ndr). L’arbitro Rosario Abisso è un ladro! Un ladro di punti (sorride, ndr)».

GATTUSO COME ZENGA – La Russa non risparmia critiche e frecciatine al Milan: «Gennaro Gattuso ha avuto, oltre a una buona capacità di dare quello che sa dare, soprattutto entusiasmo e grinta, la fortuna di avere dirigenti che sanno molto di pallone: non so fino a che punto è solo Gattuso a fare la formazione del Milan… Non conosco Gattuso, ma conosco Leonardo perché l’abbiamo avuto all’Inter, dove ha fatto uno splendido campionato. La nuova proprietà rossonera a gennaio ha comprato a Gattuso, per fortuna e abilità, due campioni. Gattuso è un allenatore bravo, ma non bravissimo ed è un punto davanti all’Inter grazie ai due acquisti ottimi che gli hanno fatto… la formazione del Milan la fa Leonardo! Senza Radja Nainggolan e Mauro Icardi, questo Milan è più forte dell’Inter, oggi come oggi sì. Ride bene chi ride ultimo… Luciano Spalletti non ha saputo gestire le situazioni che si sono create, Gattuso sì. Gattuso al Milan è come se l’Inter avesse preso Walter Zenga e gli avessero comprato Lucas Paquetá e Krzysztof Piatek, dietro gli mettevano uno per aiutarlo a gestire la panchina, come Luisito Suarez, che all’Inter oggi non c’è. L’Inter oggi ha solo Lautaro Martinez, ha dovuto far giocare il quarto centrale difensivo (Andrea Ranocchia, ndr) in attacco perché siamo senza attaccanti… e alla fine del derby saremo pure due punti avanti!».

Inter-news.it - Google News Inter-news.it - New Now





ALTRE NOTIZIE