Diaconale: “Lazio merita più rispetto. Cristiano Ronaldo all’estero…”

Articolo di
11 Aprile 2020, 19:48
Arturo Diaconale Lazio
Condividi questo articolo

Arturo Diaconale, portavoce della Lazio, è tornato a far sentire la sua voce. Intervenuto sulle frequenze di Radiosei, ha voluto denunciare alcuni pregiudizi contro il club biancoceleste e ha commentato le immagini degli allenamenti di Cristiano Ronaldo in Portogallo.

PREGIUDIZI – Torna a parlare Arturo Diaconale, portavoce della Lazio, che chiede più rispetto per il club biancoceleste: «C’è uno schieramento fondato sui pregiudizi anti-Lazio che mi spingono a essere una voce fuori dal coro. Tutti i media criticano noi e il Presidente Lotito e i nostri tifosi sono sempre brutti e cattivi. Un pregiudizio contro cui combatto da tempo, così come quello contro il Presidente. Io sono il suo portavoce, ma esprimo il mio parere che chiaramente è in linea con quello della società. Il nostro club ha 120 anni e merita più rispetto».

FAVORITISMI – Diaconale ha poi voluto anche sottolineare come alcuni giocatori, tra cui Cristiano Ronaldo, siano più avvantaggiati in quanto hanno la possibilità di allenarsi all’estero: «Noi siamo a favore della ripresa del campionato, anche a maggio e fatta in sicurezza. Ripartire è già una vittoria. Quando Conte ha parlato del 3 maggio come possibile ripresa, tutti hanno detto che gli allenamenti potranno ripartire al 4 maggio. Ci sono comunque dei favoritismi, visto che alcuni giocatori all’estero avranno la possibilità di riprendere gli allenamenti come i giocatori della Lazio. Con la differenza che i nostri non si sono potuti allenare all’estero. Un esempio è Cristiano Ronaldo, che in Portogallo si allena su un campo da calcio. Lotito contro Agnelli? Ci sono interessi diversi, ognuno ha cercato di fare i propri».


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato

Google News News Nows Inter News App per Android GRATIS! Inter News App per iOs GRATIS!


tifointer






ALTRE NOTIZIE