Di Gennaro: “Inter, ecco chi esce per Vidal. Kanté alza livello. Messi…”

Articolo di
2 Settembre 2020, 20:46
Arturo Vidal Barcellona Arturo Vidal Barcellona
Condividi questo articolo

L’ex calciatore Antonio Di Gennaro commenta il possibile effetto di Arturo Vidal sulla composizione del centrocampo dell’Inter. Un nome pesante, come sarebbe quello di Kanté. Infine, si sbilancia sul futuro di Lionel Messi. Ecco le sue parole ai microfoni di “TMW Radio”.

VIDAL – L’arrivo di Arturo Vidal all’Inter sembra sempre più vicino. Antonio Conte ritroverà un suo fedelissimo, ma chi uscirà dai titolari per fargli posto? Questa l’opinione di Antonio Di Gennaro: «Eriksen non credo che giochi, anche perché Vidal andrebbe a fare la mezzala che si inserisce tra le punte. Credo Barella, e poi uno tra Brozovic e Sensi. A meno che possa arrivare un giocatore, che secondo me è quello che vuole a tutti i costi, cioè Kanté. Se arriva anche lui, giocano Kanté, Vidal e Barella. Escono Sensi e Brozovic, che stanno anche cercando di vendere. Anche se leggo delle cifre abbastanza fuori luogo, 45-50 milioni… Se lo vendono a quel prezzo, bisogna stringere la mano a Marotta».

KANTÉNgolo Kanté è l’altro grande nome in orbita Inter per rinforzare il centrocampo. Dopo il Chelsea, Conte lo vorrebbe anche all’Inter, e i motivi sono facili da intendere. Le parole di Di Gennaro: «È il primo della lista, lo porterebbe in ogni squadra. È un calciatore che alza il livello».

MESSI – Infine, Di Gennaro commenta il futuro di Lionel Messi«Per quanto riguarda la squadra, lo vedo al Manchester City o al PSG. Però più City, perché c’è Guardiola che è stato il suo mentore, l’allenatore che l’ha sfruttato al meglio di tutti, e l’allenatore può essere un dettaglio. Mi sembra la squadra dove possa essere ancora decisivo, per portarla soprattutto a vincere la Champions League. E ritroverebbe anche Aguero, un suo amico anche fuori dal campo. L’Inter sarebbe un sogno. Messi muove capitali importanti, e ha un costo importante. Però poi possono rientrare poi, tra sponsorizzazioni e aumento del brand. Però quel discorso del padre che compra casa a Milano… L’Inter, dal punto di vista economico e di società, non credo abbia problemi. E poi hanno capito che potrebbe essere l’anno giusto il prossimo anno. Con due-tre acquisti diventa la più accreditata per vincere il prossimo campionato».


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE