Mondo Inter

De Zerbi: «Inter? Prima pensiamo al Rukh. Sulle condizioni di Pedrinho…»

L’Inter mercoledì affronterà lo Shakthar Donetsk in Champions League. Il tecnico degli ucraini, Roberto De Zerbi, richiama alla massima concentrazione contro il Rukh in campionato

CONDIZIONIDe Zerbi ha dato notizie sullo stato di forma di Pedrinho: «Sì, Pedrinho è tornato in gruppo due giorni fa e si sente più o meno bene. Ha solo bisogno di riabituarsi ai ritmi e ai movimenti in allenamento. Sabato potrebbe non esserci dal primo minuto, maggiori chance invece per lui mercoledì in Champions League».

IMPORTANTE − Per De Zerbi ogni gara sarà da affrontare al meglio: «Non credo che la partita contro il Rukh sia meno importante di quella contro l’Inter. Prima della sosta invernale, avremo quattro partite cruciali in campionato. Vogliamo fare 12 punti perché, purtroppo, è impossibile farne 13. Poi penseremo alle partite contro Inter e Sheriff Tiraspol, cercando di vincerle entrambe. Se otterremmo due vittorie, potremmo ancora qualificarci».

GIOVANI − Infine, queste le parole di De Zerbi sul talentuoso Mudryk: «Mychajlo Mudryk può giocare sia a Madrid che a Milano, oltre che contro il Rukh. Ma potrebbe anche non giocare, perché abbiamo Solomon e altri giocatori forti. La cosa importante di Mudryk è che stiamo osservando i suoi progressi. Ha offerto un’ottima prestazione con l’Ucraina U21. È un grande piacere per me e per il mio staff tecnico vedere giocare Mudryk. Quando cinque mesi fa Sudakov, Mudryk e Bondarenko, non erano sicuramente i giocatori di adesso. Voglio che raggiungano il livello che tutti sperano e che possano far bene sia al club che all’Ucraina».

Fonte: shakhtar.com

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button