Condò: “Inter con molte assenze. Trequartista? Se Eriksen è questo…”

Articolo di
17 Ottobre 2020, 21:43
Paolo Condò Paolo Condò
Condividi questo articolo

Paolo Condò, ospite negli studi di “Sky Sport” nel post partita del derby perso oggi dall’Inter, ha esposto la sua analisi sulla partita

VITTORIA NETTA – Condò non sottovaluta le tante assenze dell’Inter, ma il Milan a suo dire ha vinto in maniera netta: «La rosa infinita dell’Inter non è così infinita quando ti vengono a mancare contemporaneamente i due difensori titolari come Bastoni e Skriniar. Il Milan ha vinto in maniera netta, gli ultimi 10 minuti sono stati di grande pressione interista, ma prima era più vicino il 3-1 che il 2-2».

L’ATTEGGIAMENTO DI CONTE – Condò sottolinea i problemi difensivi dell’Inter, ma ritiene che sia un preciso atteggiamento di Antonio Conte: «Ha subito 8 reti in 4 partite, chiaramente c’è un problema, ma si lamenta delle occasioni non sfruttate, non di cosa è mancato dietro. Non so se è giusta o sbagliata, ma la sua impostazione è diventata voler segnare un gol in più degli avversari».

LA PRESTAZIONE DI ERIKSEN – Condò prende spunto dalle parole di Conte sul trequartista (leggi qui) per valutare la prestazione di Eriksen: «Io vorrei il trequartista, ma non l’Eriksen che ho visto oggi. Entrare in questo modo non serve a niente, non c’entra il fatto che non ha la bava alla bocca, non è la sua caratteristica. Ma farsi vedere, reclamare il pallone, cercare una linea di passaggio. Nei minuti che ha fatto non ho visto nulla di tutto questo».



Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE