Conte: “Inter-Milan, complimenti a loro. Barella meglio di me. Kolarov…”

Articolo di
17 Ottobre 2020, 20:44
Conte-Sky
Condividi questo articolo

Antonio Conte dopo Inter-Milan terminata sul punteggio di 1-2, ai microfoni di “Sky Sport” ha detto la sua riguardo la prestazione della sua squadra, complimentandosi con gli avversari e sottolineando alcuni errori. Inoltre il tecnico ha esaltato la prestazione di Nicolò Barella.

SCONFITTA AMARAAntonio Conte dopo Inter-Milan su Sky ha analizzato così la partita: «Penso che non sia il momento di andare a pensare situazioni extra-calcistica. Dispiace aver perso una partita ben giocata da parte nostra, abbiamo creato tantissime situazioni ma loro sono stati bravi e in altre circostanze fortunati. Volevamo vincere la partita ma abbiamo commesso due disattenzioni nei loro due gol, abbiamo avuto l’occasione per pareggiare però complimenti a loro che hanno vinto. Cos’altro non mi è piaciuto? Ogni partita creiamo tante situazioni per fare gol, dobbiamo essere più cattivi e cercare di sfruttare le situazioni veramente importanti come quelle accadute questa sera però al tempo stesso non ho niente da rimproverare perché l’atteggiamento è stato propositivo».

LA DIFESA – Conte dice la sua riguardo gli errori difensivi: «Problemi in difesa? Io penso che la solidità difensiva è sempre importante, inevitabile che giocando con due esterni che sono due ali come Ivan Perisic e Achraf Hakimi, e c’è chi addirittura storce il naso perché vorrebbe il trequartista! E inoltre abbiamo anche due attaccanti che tante volte. Dobbiamo essere bravi a mantenere degli equilibri. Parliamo comunque di due gol evitabilissimi».

SU KOLAROV – Conte commenta in particolare gli errori di Aleksandar Kolarov e il suo ruolo: «Kolarov male? Penso che quello al momento sia il miglior ruolo per lui, lo ha fatto alla Roma e lo fa in Nazionale, inevitabile che c’è da lavorare con lui e con tutti quanti. Sarò anche contrario ma noi abbiamo fatto la partita. Godin? Non parlo di mercato, è stata una situazione valutata con il club e i dirigenti, sono valutazioni che non spettano a me. Io devo allenare i giocatori e cercare di migliorarli».

BARELLA – Conte risponde a una domanda legata al centrocampo facendo riferimento a Barella: «Manca un giocatore di inserimento come me? Mi rivedo molto in Barella che oggi ha provato molte volte l’inserimento, anzi lui è molto più bravo di me! Samo ben messi sotto questo punto di vista».



Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE