Bucchioni: “Eriksen sembra caracollante, ma ha rapidità di gioco. Conte…”

Articolo di
6 Agosto 2020, 23:49
Enzo Bucchioni Enzo Bucchioni
Condividi questo articolo

Bucchioni ha parlato di Eriksen nel corso di “Microfono Aperto” su “Radio Sportiva”. Il giornalista ritiene che al danese serva ancora del tempo per integrarsi nei meccanismi dell’Inter di Conte, ma che potrà allo stesso tempo diventare un giocatore fondamentale.

SERVE TEMPOEnzo Bucchioni giudica Christian Eriksen: «Lo sappiamo che ha tanta qualità. Soprattutto quello che mi ha sempre impressionato è la rapidità di pensiero: sembra un giocatore lento e compassato Eriksen, caracollante, però ha una capacità di pensiero e una grande rapidità. Ha una visione di gioco incredibile, vede le linee di passaggio e di tiro. Secondo me bisogna fare uno sforzo per cercare di metterlo in un meccanismo. L’Inter dev’essere una squadra di lotta e di carattere, non a caso ha spesso presentato un certo tipo di centrocampo, però questi giocatori qui poi fanno la differenza in tante partite, sono quelli che ti fanno vincere quando affronti le difese schierate. Bisogna dargli tempo ancora per inserirlo nel campionato italiano, Antonio Conte non si deve fossilizzare sul 3-5-2. Valutiamolo, mi risulta poi che Marcelo Brozovic potrebbe finire nella lista dei cedibili. Ristrutturando il centrocampo potrebbe anche nascere un Eriksen diverso, sarebbe utilissimo. In alcune occasioni puoi giocare col 3-4-1-2, l’ha fatto Conte con risultati altalenanti. Eriksen però può diventare un giocatore importante anche per l’Inter».


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE