Focus

Inter, Inzaghi senza Lukaku deve risistemare l’attacco: chi gioca a destra?

L’addio di Lukaku cambia gli equilibri dell’attacco dell’Inter. Anche a livello posizionale: Inzaghi deve trovare la sua nuova punta da schierare sulla destra.

POSIZIONE APERTA – L’addio di Lukaku apre una questione da risolvere nell’attacco dell’Inter. Non solo la necessità di trovare un nuovo titolare. Ma trovare il nuovo giocatore che occupa lo spot di attaccante di destra. Il belga infatti da mancino partiva di preferenza da quella posizione, per girarsi e puntare la porta rientrando sul sinistro. Una coppia perfetta con Lautaro Martinez che invece è destro e quindi stava bene a partire da sinistra. Non posizioni fisse e immutabili per carità, ma di preferenza. Una situazione da rivedere, per forza di cose.

SPOSTAMENTO NECESSARIO – Partiamo da un punto: Inzaghi è un maestro nel valorizzare i suoi giocatori offensivi, in un sistema fatto di tagli e dinamismo. Quindi probabilmente l’Inter, perso forzatamente un totem come Lukaku, si troverà un attacco più fluido, con posizioni meno fisse. Lo stesso qualcuno dovrà formalmente occupare quello spazio. Probabile sia proprio Lautaro a spostarsi di qualche metro rispetto alle sue posizioni abituali degli ultimi due anni.

NUOVI ACQUISTI – Il Toro è un attaccante ambidestro, capace di tirare con potenza e precisione sia di destro che di sinistro. Il cambio di zona quindi sarebbe meno traumatico. Soprattutto, come detto, in un’idea generalmente più dinamica che esalterebbe le sue doti associative. Ma c’è un extra. Il suo spostamento è un’opzione concreta anche perché, a meno che non arrivi Vlahovic, tutti i potenziali nuovi arrivi in casa Inter hanno come zolla preferita proprio quella sul centrosinistra. Inzaghi ci lavorerà nelle prossime settimane.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button