Coronavirus

Lazio, la Procura federale sentirà il medico sanitario: cosa rischia il club

Lazio, è sempre più caos tamponi. Secondo quanto riportato da “Sportmediaset”, dopo che la Procura di Avellino si è attivata per fare chiarezza con un blitz a Formello e nel laboratorio di Avellino (vedi articolo), domani la Procura Federale sentirà il medico sanitario del club, Ivo Pulcini.

SVILUPPILazio, si attendono novità in merito alle indagini della Procura della Repubblica sia nel centro sportivo di Formello sia nel laboratorio scelto da club ad Avellino. Nella giornata di domani però, sempre secondo quanto riportato da “Sportmediaset”, la Procura federale domani sentirà il medico sanitario, Ivo Pulcini: “Gli ispettori della Figc sospettano violazioni del protocollo, per la mancata comunicazione delle positività alla Asl e per il mancato isolamento di 10 giorni previsto in queste circostanze”.

COSA RISCHIA – Ma cosa rischierebbe la Lazio sotto il punto di vista sportivo? Le sanzioni vanno dall’ammenda alla penalizzazione o addirittura possibile retrocessione (ipotesi remota). Inoltre il Torino, ultimo avversario della Lazio in campionato, ha già presetato due esposti alla FIGC chiedendo il 3-0 a tavolino della gara dell’1 novembre persa 3-4.

Fonte: Sportmediaset.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Place this code where you want the "Below the article_Feed" widget to render:
Back to top button
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro
Adblocker rilevato! Per cortesia leggi questo messaggio

Il sistema ha rilevato che stai usando AdBlock Plus un altro sistema adblocking

 

Noi non usiamo popup, flash, audio in autoplay o altri tipi di pubblicità invadenti e fastidiose

La pubblicità è l\'unico modo che abbiamo per reperire i fondi necessari al mantenimento delle infrastrutture e della redazione.

 

Per favore aggiungi www.inter-news.it alla whitelist del tuo sistema AdBlock.

Refresh