Coronavirus, Italia e quarantena: dati stabili. Serie A, Gravina e le 2 novità

Articolo di
15 Maggio 2020, 21:25
Speciale Coronavirus Covid-19 Speciale Coronavirus Covid-19
Condividi questo articolo

Coronavirus, Italia e quarantena: i dati di oggi (qui il bollettino) si confermano sulla scia degli ultimi giorni, ma purtroppo i decessi tornano sopra quota 200. La Serie A continua a ragionare su tempi e soprattutto modalità della ripresa: Gravina traccia la via

Coronavirus, Italia e quarantena: dati stazionari, ma troppi morti

Nel consueto bollettino del tardo pomeriggio, il trend degli ultimi giorni nel nostro Paese sembra consolidarsi sempre più. In particolare, sono sempre meno i nuovi positivi: oggi 789, di cui la maggioranza in Lombardia e secondariamente in Piemonte. Più alto il dato del Lazio rispetto agli ultimi giorni, ma anche per casi non registrati in precedenza. Per il secondo giorno consecutivo, purtroppo i decessi sono sopra i 200 (oggi 242). Scendono ancora i ricoveri in terapia intensiva.

Coronavirus: Serie A al bivio, Gravina chiarisce. Tempo di decidere

Passano i giorni, le settimane, ma ancora non è chiaro il futuro della Serie A. Continuano i colloqui tra le parti in causa, con tutte le attenzioni (o quasi) focalizzate sul protocollo sanitario. Il 18 maggio intanto si avvicina con la volontà di riprendere gli allenamenti collettivi, tappa fondamentale per capire il destino della stagione. Intanto Gravina (qui le dichiarazioni) ha rilanciato, o meglio non accantonato, l’idea playoff: spiragli di un campionato che deve terminare nelle migliori condizioni possibili.




© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE




Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.