Calciomercato

Marchetti: «Inter, coi soldi di Lukaku dalla Cina prima priorità al sostituto»

L’Inter rischia di ritrovarsi con tanti soldi ma anche una necessità: sostituire Lukaku. Luca Marchetti, nel suo editoriale per il sito “TuttoMercatoWeb”, spiega quali indicazioni arrivano dalla proprietà cinese.

SI VENDE? – “Ora partirà la trattativa. E anche se il finale potrebbe sembrare scontato, la strada non deve essere necessariamente in discesa. Romelu Lukaku infatti ha comunicato all’Inter la volontà di accettare l’offerta del Chelsea. E ora si comincerà a trattare seriamente: il Chelsea rispetto all’offerta iniziale (100 milioni più Marcos Alonso) deve aumentare. Perché il sacrificio di Lukaku deve valere tutto quello che ne potrebbe conseguire”.

NON NECESSARIO – “L’Inter in assoluto non avrebbe avuto bisogno di cedere Lukaku per andare incontro alle necessità economiche che abbiamo sempre esposto. Dopo la cessione di Achraf Hakimi gli altri milioni che mancavano potevano arrivare senza per forza dover sacrificare un big. Ma di fronte a un’offerta del genere (importantissima anche se non ci fosse stato il COVID-19) non può – ora a maggior ragione vista l’opinione di Lukaku – trascurare offerta.”

REINVESTIRE – “Il tema dell’Inter ora – da parte della proprietà – è capire quanto eventualmente investire di quello che potenzialmente arriverà da Lukaku. La speranza è di poter utilizzare i soldi che arriverebbero dalla cessione del belga non solo per le necessità economiche, ma per completare la squadra. Quindi non uno ma magari due attaccanti e un esterno (magari proprio Marcos Alonso). Al momento però, le prime indicazioni che arrivano dalla Cina sono priorità al sostituto di Lukaku e poi si vedrà”.

Fonte: TuttoMercatoWeb.com – Luca Marchetti

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button