Primo Piano

Zhang: «Inter, scudetto momento speciale! Superlega? Dialogo con Uefa»

Steven Zhang, presidente dell’Inter, ha rilasciato una lunga intervista, via Skype, alla CGTN (China Global Television Network). Tra i temi trattati, le prospettive economiche del club, dopo la pandemia, e il fallimento del progetto Superlega

EUFORIA – Dopo l’intervista esclusiva rilasciata a “Sky Sport”, pochi giorni fa, Steven Zhang è tornato a parlare. L’ha fatto nel corso del programma televisivo The Agenda, proposto dall’emittente televisiva CGTN: «Lo scudetto con l’Inter è stato un momento speciale per tutti: per i tifosi, per la città. Anche perché abbiamo interrotto il dominio di chi vinceva da nove anni. Abbiamo lavorato nelle ultime quattro stagioni sulla strada giusta, e ovviamente vedere la città e i tifosi così felici è qualcosa di davvero soddisfacente».

INTERESSI – Tra i temi trattati, anche l’importanza del mercato globale per l’Inter: «L’Inter è sempre radicata nel suo pubblico locale – ha detto Zhang -, ed esso è molto importante, ma poiché lo sport è globale, non sorprende il fatto che il 50 percento del nostro pubblico viene in realtà dall’estero. Quindi sicuramente la Cina è un mercato molto importante e i tifosi sono interessati non solo al calcio, ma anche alla cultura italiana e alle informazioni e alle notizie che arrivano da Milano. Se parli con qualsiasi club sportivo in Europa o in altri paesi, il pubblico in Cina è sempre una delle massime priorità».

CRISI – Zhang si sofferma poi sull’impatto della pandemia, e sulla necessità di ridurre le spese dell’Inter: «La pandemia ha cambiato il panorama del calcio. Dobbiamo pensare di tagliare dei costi, e chiederci come possiamo interagire con il pubblico che abbiamo perso negli ultimi due anni. Penso che tutta l’industria dell’intrattenimento, e dello sport, debba creare concorrenza per capire davvero chi può fornire i prodotti migliori e più interessanti ai nostri consumatori».

SUPERLEGA – C’è spazio anche per parlare di Superlega: «Penso che l’intero incidente dimostri che dobbiamo lavorare con FIFA e UEFA – conclude Zhang – per migliorare davvero la qualità delle partite e per capire di quali altri cambiamenti abbiamo bisogno. Dobbiamo ascoltare i tifosi e capire quali sono le cose che potrebbero fornire loro un’esperienza migliore».

Fonte: CGTN.com

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button