Udinese-Inter 0-0, sorpasso sprecato. Conte accusa (a ragione) Maresca

Articolo di
23 Gennaio 2021, 19:55
Antonio Conte Inter Antonio Conte Inter
Condividi questo articolo

Termina Udinese-Inter, sfida valevole per la diciannovesima giornata del campionato italiano di Serie A. I nerazzurri giocano una partita spenta e vengono fermati dai bianconeri alla Dacia Arena. Sprecata la grande occasione per il sorpasso (e per il virtuale titolo di “campioni d’inverno”) in concomitanza della sconfitta a San Siro del Milan contro l’Atalanta.

SECONDO TEMPO Dopo la prima frazione di gioco, terminata con il punteggio di 0-0, riprende Udinese-Inter. Pochissimi sussulti dopo il rientro negli spogliatoi, con i nerazzurri che ci provano timidamente ma senza mai riuscire a incidere. Al 62′ Luca Gotti prova a dare una sferzata alla sua squadra con l’ingresso di Mandagora De Maio al posto di Deulofeu Bonifazi. Al 66′ Alessandro Bastoni entra in ritardo su Rodrigo De Paul e rimedia il primo cartellino giallo della partita per i nerazzurri. Nerazzurri lenti e prevedibili dopo il rientro dagli spogliatoi e l’Udinese prova a prendere coraggio, tentativo di De Paul al 68′ da fuori area, il pallone sfila letteralmente di un soffio a lato della porta difesa da un Samir Handanovic – come spesso in queste occasioni – immobile. Al 70′ Antonio Conte prova a dare una scossa alla squadra con un doppio cambio: dentro Stefano SensiAlexis Sanchez Ivan Perisic, fuori Arturo VidalLautaro Martinez Ashley Young. Al 75′ ci prova Hakimi con una grande azione in solitaria sulla destra, il marocchino entra in area e lascia partire un diagonale rasoterra che esce di un soffio. Al 78′ Gotti si gioca le ultime carte, dentro Molina Nuytinck al posto di Stryger Larsen Zeegelaar. All’80’ è Sensi a provarci da fuori area, ma il suo tentativo di tiro è un passaggio facile per Musso. All’83’ “capolavoro” di Maresca: Lasagna abbatte prima Bastoni e poi Sensi, ma il fallo viene fischiato a quest’ultimo con tanto di cartellino giallo. Dopo 4 minuti di recupero, nel primo dei quali viene espulso Conte per un’accesa protesta nei confronti del direttore di gara Maresca, termina con uno scialbo 0-0 Udinese-Inter. Partita che lascia molto l’amaro in bocca per l’occasione sprecata di sorpassare il Milan – sconfitto a San Siro contro l’Atalanta – e conquistare il primo posto in classifica.

UDINESE 0 – 0 INTER

MARCATORI: //

UDINESE (3-5-2): 1 Musso; 50 Rodrigo Becao, 14 Bonifazi, 3 Samir; 19 Stryger Larsen, 10 De Paul (C), 22 Tolgay Arslan, 37 Pereyra, 90 Zeegelaar; 9 Deulofeu, 15 Lasagna.

A disposizione: 31 Gasparini, 96 Scuffet; 5 Ouwejan, 6 Makengo, 11 Walace, 16 Molina, 17 Nuytinck, 29 Micin, 30 Nestorovski, 38 Mandragora, 87 De Maio.

Allenatore: L. Gotti

INTER (3-5-2): 1 Handanovic (C); 37 Skriniar, 6 de Vrij, 95 A. Bastoni; 2 Hakimi, 23 Barella, 77 Brozovic, 22 Vidal, 15 Young; 9 R. Lukaku, 10 Lautaro Martinez.

A disposizione: 27 Padelli, 97 Radu; 5 Gagliardini, 7 A. Sanchez, 11 Kolarov, 12 Sensi, 13 Ranocchia, 14 Perisic, 24 Eriksen, 36 Darmian, 99 Pinamonti.

Allenatore: A. Conte

Note: Espulso Conte (all. I) al 90’+1; Ammoniti: Arslan (U) al 10′, Samir (U) al 37′, Bastoni (I) al 66′, Zeegelaar (U) al 78′, Sensi (I) all’83’ ; Sostituzioni: Walace per Arslan (U) al 34′, Mandragora per Deulofeu (U) al 62′, De Maio per Bonifazi (U) al 62′, Sensi per Vidal (I) al 70′, Sanchez per Lautaro Martinez (I) al 70′, Perisic per Ashley Young (I) al 70′, Molina per Stryger Larsen (U) al 78′, Nuytinck per Zeegelaar (U) al 78′; Recupero: 1′ (PT), 4′ (ST)



Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE




Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.