Primo Piano

Lukaku, cessione con doppio record per l’Inter ma effetto positivo più basso

Lukaku è un capitolo chiuso per l’Inter, che cerca di guardare solo gli aspetti positivi dopo la cessione. E gli aspetti positivi sicuramente sono quelli relativi al bilancio. Come analizzato dal sito specializzato “Calcio e Finanza”, il doppio record registrato in casa nerazzurra presenta un asterisco ancora da dettagliare

CESSIONE TOP – Le cifre ufficiali verranno rese note solo dopo la pubblicazione del prossimo esercizio di bilancio. Se confermate le indiscrezioni, la cessione di Romelu Lukaku al Chelsea per 115 milioni di euro fa segnare un doppio record per l’Inter nel 2021. Si tratta della cessione più remunerativa. Supera, infatti, quella di Zlatan Ibrahimovic al Barcellona (69.5 milioni nel 2009). Ma anche della plusvalenza più remunerativa. Dal momento che è pari a 75 milioni, quindi oltre 20 milioni in più rispetto a quella di Ibrahimovic (53.5 milioni circa). L’effetto positivo sul bilancio, come fa notare il sito specializzato “Calcio e Finanza”, sarà leggermente più basso. Non 75 milioni ma circa 60 milioni o poco più, considerando il versamento del 5% come contributo di solidarietà FIFA (poco meno di 6 milioni). Da considerare anche la percentuale sulla rivendita da garantire al Manchester United (tra 5 e 7 milioni). In questo caso si attendono conferme dopo l’indiscrezione arrivata dall’Inghilterra (vedi articolo).

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button