MatchPrimo Piano

Inter-Real Madrid: Zidane a San Siro dopo la storia. Somiglia ad una finale

Il ritorno di Zinedine Zidane a San Siro, i punti qualificazione in palio, la necessità di ritrovare fiducia e morale. Inter-Real Madrid è questo, e tanto altro. Una gara che profuma già di dentro o fuori e che, per Zizou, ha il sapore agrodolce dei ricordi

ALTA TENSIONE – Zinedine Zidane ha cominciato a scrivere la sua storia come secondo allenatore di maggior successo del Real Madrid, dietro soltanto a Miguel Muñoz, il 28 maggio 2016, a San Siro. È il giorno della logorante vittoria, ai calci di rigore, contro l’Atlético Madrid. Quattro anni e mezzo dopo, con undici titoli in bacheca, Zizou torna a San Siro, questa volta per Inter-Real Madrid. Non è una finale in senso stretto, ma qualcosa di molto simile, vista la situazione della squadre. Una sconfitta costringerebbe il Real Madrid a vincere le altre due partite incrociando le dita. Ma come insegna la sua storia recente, Zinedine Zidane è abituato alle missioni delicate.

IMMARCESCIBILE – Dopo la vittoria di San Siro contro i cugini, Zidane inaugurò un ciclo difficile da eguagliare: undici titoli distribuiti nelle sue due parentesi, visto che l’allenatore francese aveva deciso di mollare dopo aver ottenuto la sua terza Champions League consecutiva, nel 2018. Ma il destino è strano e regala sorprese: l’anno successivo, marzo 2019, Zidane torna a sorpresa sulla panchina dei blancos. La situazione è totalmente diversa rispetto a quella che il francese aveva lasciato, non più tardi di tre stagioni fa. Il Real Madrid è in preda ad una rivoluzione silente e transitoria, in cui i margini di cambiamento premono sulle antiche certezze di una squadra boccheggiante. Alla luce degli equilibri del girone B, Inter-Real Madrid somiglia già ad una gara da dentro o fuori.

DENTRO O FUORI – Dopo aver vinto l’ultimo campionato nazionale, Zidane è diventato l’allenatore di maggior successo della storia, al ritmo di un titolo ogni 19 partite. A Madrid ci sono voluti otto anni a Muñoz per vincere dieci titoli, ma i tifosi del Real hanno la memoria cortissima in certe occasioni. Zidane torna a San Siro in una situazione diversa rispetto a quattro anni fa. Secondo Marca, il tecnico francese torna a Milano barcollante (anche per le numerose assenze), anche se non sarebbe la prima volta che lo vediamo alle corde. Una delle certezze a cui aggrapparsi, è il modo in cui il Real ha battuto i nerazzurri a Valdebebas. Ma domani sera, a San Siro, Inter-Real Madrid sarà tutta un’altra partita, anche solo per la presenza di Romelu Lukaku.

Fonte: Marca.com

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Place this code where you want the "Below the article_Feed" widget to render:
Back to top button
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro
Adblocker rilevato! Per cortesia leggi questo messaggio

Il sistema ha rilevato che stai usando AdBlock Plus un altro sistema adblocking

 

Noi non usiamo popup, flash, audio in autoplay o altri tipi di pubblicità invadenti e fastidiose

La pubblicità è l\'unico modo che abbiamo per reperire i fondi necessari al mantenimento delle infrastrutture e della redazione.

 

Per favore aggiungi www.inter-news.it alla whitelist del tuo sistema AdBlock.

Refresh