Vanni: “Calendario Inter, situazione paradossale. Steven Zhang…”

Articolo di
3 Marzo 2020, 07:13
Franco Vanni
Condividi questo articolo

L’Inter, nel lunedì appena trascorso, ha pubblicamente espresso la sua contrarietà al calendario di Serie A, soprattutto con Steven Zhang (vedi articolo). Di questo ne ha parlato il giornalista del quotidiano “La Repubblica” Franco Vanni, in collegamento con “Calcio Totale” su Rai Sport +.

CALENDARIO SENZA SOLUZIONEFranco Vanni parla delle partite da recuperare: «In questa situazione in divenire, per cui si cerca una soluzione anche tardivamente piuttosto equa per chi si sta giocando il campionato, rimane questa partita appesa, Inter-Sampdoria. È stata rinviata in fretta e furia sulla prima emergenza, per ora non ha una situazione in calendario. La situazione paradossale è che l’Inter, per togliere le castagne dal fuoco alla Lega Serie A, dovrebbe uscire da Coppa Italia ed Europa League. Questa data non sta saltando fuori, probabilmente non è il problema principale perché si discute del calendario nella sua interezza. Nello spezzatino di regole ogni tifoso ha la sua idea: in Svizzera campionato sospeso sino al 23 marzo e nessuno ha avuto niente da ridire».

ATTACCO FRONTALE – Vanni poi commenta il post del presidente: «Ricordiamoci che la famiglia di Steven Zhang ha il Jiangsu Suning in Cina, dove pacificamente si è deciso di sospendere il campionato e basta. In altri paesi si è stati più drastici, da noi si è delineato lo spezzatino. Secondo voi lunedì 9 marzo che possibilità c’è che il Governo non voglia fare un altro provvedimento? Sicuramente l’Inter non è contenta per Inter-Sampdoria e per come stanno andando le cose. Il presidente Steven Zhang è molto arrabbiato, lo sapevamo già da questo pomeriggio, proprio per il fatto che non sia stata centrale la questione salute in questa vicenda. Alla Pinetina ci sono ovunque i dispenser con gli igienizzanti per le mani, l’Inter dispone ai suoi giocatori di non bere dalle stesse borracce. All’Inter c’è un’attenzione particolare a queste cose».


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE