Marani: “Eriksen? Conte ha già fatto un passo indietro! Inter, un’anomalia”

Articolo di
3 Luglio 2020, 20:00
Marani
Condividi questo articolo

L’Inter potrebbe nuovamente scendere in campo senza Eriksen contro il Bologna (vedi articolo). Matteo Marani – ospite negli studi di “Campo Aperto”, su “Sky Sport 24” – sostiene che Conte abbia già fatto un passo indietro sul danese. Di seguito le dichiarazioni del giornalista

L’Inter contro il Bologna potrebbe scendere in campo ancora senza Christian Eriksen. Secondo Matteo Marani, Antonio Conte non è ancora convinto del danese: «Tutti avevamo detto che Eriksen sarebbe stato il grande acquisto dell’Inter per questo rush finale. Io ho l’impressione che Conte faccia grandi giri ma poi torni al 3-5-2 perché quello è il suo modulo, la sua coperta di linus, ciò che lo rassicura e lo lascia tranquillo. Dico anche che c’è un’anomalia unica nell’Inter: è l’unica squadra che cambia modulo a seconda di un giocatore. La Juventus fondamentalmente è un 4-3-3 permanente, se non c’è Federico Bernardeschi c’è Douglas Costa».

IDEE – Marani è convinto che Conte trovi forza solo nelle sue idee: «Sono convinto che sia questa la forza e la condizione di Conte, pagata e ripagata nella prima parte di campionato quando con le sue idee ha portato l’Inter a un passo dalla Juventus. In questo momento si è riparato nella sua certezza, vede che Eriksen non risponde come vorrebbe e che il gioco dell’Inter si sviluppa per di più sulle fasce. Su Eriksen, che ha giocato bene contro la Sampdoria, forse Conte ha fatto un passo indietro e torna alla sua coperta».


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE