Mondo Inter

Giulini: “Nainggolan? Io lo terrei, dipende dall’Inter”

Tommaso Giulini, presidente del Cagliari, è stato intervistato da “Sky Sport” in occasione dei festeggiamenti per il centenario del club sardo. Giulini ha parlato di centenario, di nuovo stadio e anche di Radja Nainggolan

CHE CENTENARIO – Giulini si aspettava un centenario diverso: «Questo centenario ce lo aspettavamo diverso, ma deve essere un punto di ripartenza per il calcio e per il Paese. Siamo contenti di poter festeggiare il centenario sapendo si completerà il campionato. Ci sono tanti punti aperti ma è un messaggio di speranza per tutti. C’è stato un clima litigioso e spero non abbia fatto disamorare i tifosi, io per primo mi sono fatto domande vedendo un movimento preso da problematiche varie. Credo ci sia bisogno di grande chiarezza e regole certe, bisogna pensare a quando riaprire gli stadi, certi paesi stanno già ragionando. Spero che da oggi inizieremo veramente a ragionare di come ridare la gioia di questo sport a tutti i tifosi».

IL MERCATO – Giulini sostiene che sarà un mercato molto diverso e complicato: «Non possiamo vivere alla giornata pensando alla prima e non alle altre. Vale anche per il mercato, il 1 giugno si possono depositare i precontratti e noi giocheremo a mercato aperto, non è mai successo e anche questo è un tema delicato. Se ne è parlato poco, ma dovrebbe far riflettere».

SU NAINGGOLAN – Giulini vorrebbe trattenere Nainggolan, ma è consapevole che dipende dall’Inter: «Non mi dispiacerebbe vedere Radja ancora con la nostra maglia. Questa stagione è mutilata, l’idea di prenderlo è per una stagione vera, non come questa. Il cartellino non è nostro, noi dipendiamo da quelle che saranno le decisioni dell’Inter».

IL NUOVO STADIO – Giulini nei giorni scorsi è riuscito a sbloccare l’iter per il nuovo stadio: «Sapevamo di non poter festeggiare il centenario e i cinquanta anni dallo scudetto. Ci abbiamo pensato fin da subito che riuscire ad accelerare l’accordo di costruzione sarebbe stato quello che avrebbe regalato questo centenario alla storia e la firma traccia una volta per tutte questo percorso che sarà il vero regalo per tutti i nostri innamorati in giro per il mondo».

ATTESA PER ZENGA – L’ex bandiera dell’Inter Walter Zenga è diventato nuovo allenatore del Cagliari, ma l’esplodere dell’emergenza e il successivo lockdown gli hanno impedito di poter esordire sulla panchina dei rossoblu: «Sono stati mesi complicati, l’idea di cominciare con stadi chiusi con discussioni solo economiche ha abbassato l’entusiasmo. Ci sono due aspetti che alzano l’adrenalina, il centenario e vogliamo terminare al meglio e poi un nuovo allenatore che non vede l’ora di mostrare le sue qualità e ha grande personalità. La possibilità dopo due mesi e mezzo di vedere Zenga in panchina è motivo di voglia di ripartenza e spero possa fare bene meritandosi la riconferma».

NON SI CEDONO I PEZZI PREGIATI – Giulini chiude alle cessioni dei pezzi pregiati della sua rosa: «In questa rosa ci sono i futuri capitani come Cragno, Joao Mario, Ceppitelli. Giocatori ancora nel pieno della carriera che non hanno ancora 30 anni, potrebbero avere offerte importanti e se desiderassero cambiare maglia sarebbe giusto aprire una trattativa. Sicuramente quest’estate sarà molto particolare con un mercato diverso. Non ho ben chiaro come saranno le dinamiche ed è difficile che giocatori così importanti possano lasciare il club, non mi aspetto valutazioni adeguate al loro valore».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro
Adblocker rilevato! Per cortesia leggi questo messaggio

Il sistema ha rilevato che stai usando AdBlock Plus un altro sistema adblocking

 

Noi non usiamo popup, flash, audio in autoplay o altri tipi di pubblicità invadenti e fastidiose

La pubblicità è l\'unico modo che abbiamo per reperire i fondi necessari al mantenimento delle infrastrutture e della redazione.

 

Per favore aggiungi www.inter-news.it alla whitelist del tuo sistema AdBlock.

Refresh