Mondo Inter

Ferrari: «Lukaku-Chelsea? Forse Conte sapeva. Dubbi su Inzaghi all’Inter»

Lukaku potrebbe diventare un giocatore del Chelsea nei prossimi giorni, la decisione ormai spetta solo a lui. Secondo Ferrari, intervenuto a “Sportitalia Mercato”, il bomber belga è il sogno del presidente Abramovich. Inoltre il giornalista rivela i motivi dell’addio di Conte ed esprime un’opinione negativa sul neo tecnico nerazzurro Inzaghi.

SOGNO INGLESE – Romelu Lukaku sembra sempre più vicino al Chelsea. Il rilancio dei Blues è da capogiro e la decisione finale spetta solo al bomber belga (vedi articolo). Il giornalista Fabrizio Ferrari ricostruisce la storia della trattativa tra l’Inter e la società londinese: «Lukaku è un paradosso. Il Chelsea lo compra a 15 milioni dall’Anderlecht e poi lo vende a 35 milioni all’Everton. Roman Abramovich era già infastidito dall’esserselo fatto soffiare dal Manchester United qualche anno fa. L’attaccante è il sogno del presidente e di Marina Granovskaia, che lo rivorrebbero a Londra. A questo punto dipende tutto da lui. Come si fa a rinunciare a 15 milioni all’anno? Sarà difficile per Lukaku. Credo che Antonio Conte non sia andato via solo per la cessione di Achraf Hakimi, probabilmente sapeva che c’era qualche altro grosso rischio». Questa la sua ricostruzione sull’addio del tecnico salentino.

TUTTO DA DIMOSTRARE – Ferrari, dopo l’analisi su Lukaku, ha concluso il suo intervento con la sua opinione sulla scelta da parte dell’Inter di affidare la panchina a Simone Inzaghi: «Non ho molta fiducia su Inzaghi, dopo che ha ereditato una squadra che ha vinto lo scudetto. Negli anni alla Lazio si è qualificato una sola volta alla Champions League con quello che secondo me era il centrocampo più forte della Serie A e con il capocannoniere Ciro Immobile. Una volta addirittura l’ha persa all’ultima giornata proprio contro i nerazzurri. Secondo me anche alla Lazio pensano la stessa cosa. Sono curioso di vederlo all’Inter, sarà la prova del nove per lui».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button