Mondo Inter

Condò: «L’Inter ora sa stare in Europa! Dimarco giocatore più maturo»

Sheriff-Inter termina 1-3, Paolo Condò dagli studi di Sky Sport in qualità di ospite ha commentato la partita vinta dai nerazzurri, e facendo riferimento soprattutto a Sanchez, Vidal e la crescita di Dimarco.

CRESCITACondò sottolinea la crescita dell’Inter in ambito europeo, parlando soprattutto dell’abilità di saper andare in gol con giocatori diversi: «L’Inter ha imparato a stare in Europa e i 6 punti contro lo Sheriff sono molto meno banali di quanto possano sembrare. Ha fatto quello che doveva fare, ciò che nelle passate edizioni di Champions non le era riuscito. Il passaggio del turno non è ancora matematico, ma ha ottime possibilità. Mi piace come l’Inter riesca ad andare in gol con più giocatori, come per esempio Skriniar, D’Ambrosio, ma anche Dimarco, che è riuscito ad andare a fare esperienza e poi è tornato più maturo, l’unico dei ragazzi di Stramaccioni che è riuscito ad imporsi. È una cosa complicata ritornare».

CILENI – Condò esalta soprattutto le prestazioni di Arturo Vidal e Alexis Sanchez, diversi rispetto la scorsa stagione: «Sono stato molto critico con i cileni perché non hanno aiutato la squadra come avrebbero potuto nelle passate stagioni. Ora entrambi sono giocatori diversi, Vidal non è la prima partita che gioca ad alti livelli. L’anno scorso non c’erano! Sanchez nel girone di ritorno ha dato qualcosa, Vidal non ha dato niente. Questi sono due valori aggiunti! Inoltre, ricordiamo che Vidal ha giocato alla Juventus, al Bayern Monaco e al Barcellona, dunque parliamo di uno che sa come si giocano questo tipo di partite».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button